Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Napoli - cocaina rosa, francobolli di LSD, ketamina e speed. Le nuove droghe per clienti dal portafogli più gonfio

Scoperto laboratorio da serie TV, 3 persone in manette

(23/12/2023)

Negli ultimi 12 mesi i carabinieri di Napoli e Provincia hanno sequestrato quasi 3 tonnellate di stupefacenti. La varietà di sostanze sotto chiave è indicativa della domanda di mercato e della capacità economica del cliente “tipo”. Ogni sostanza ha un suo piazzamento sulla rete di vendita, un prezzo differente proporzionato alla qualità, al taglio, ma soprattutto un bacino d’utenza variegato.
L’economicità dell’hashish e della marijuana potrebbe giustificare la loro capacità attrattiva e, dunque, la preponderanza nei verbali di sequestro. Oltre il 92% della droga sequestrata quest’anno dai Carabinieri del Comando Provinciale partenopeo (e il dato è spesso coerente anche negli anni scorsi, ndr) è rappresentato da questo binomio. E il motore non è solo economico.
La percezione sociale per queste droghe può essere meno negativa rispetto a quella della cocaina, specie considerando i mutamenti culturali che hanno portato a una maggiore accettazione nella comunità. Cannabis e hashish possono essere prodotte localmente, i costi di distribuzione sono più bassi e ciò può rendere più semplice la diffusione su vasta scala.
Discorso differente per la cocaina, alla cui base c’è una complessa catena di produzione e distribuzione, il più delle volte delocalizzata oltre le frontiere nazionali e internazionali.

Come inquadrare, dunque, i tre arresti eseguiti dai militari del nucleo operativo della compagnia di Napoli Stella?
La straordinaria e (quasi) inedita molteplicità di droghe rinvenute in un appartamento nel cuore di Forcella, inserisce il sequestro in una nicchia esclusiva di mercato.
Una piazza per quell’8% di clienti dal portafogli più gonfio, in cerca di uno “sballo” diverso.

I carabinieri hanno scoperto una sorta di laboratorio in via San Nicola dei Caserti, un vicolo nel centro storico di Napoli dove anche un’auto avrebbe difficoltà a passare.
Il movimento attorno a quell’abitazione studentesca prometteva nulla di buono e, dopo giorni di appostamenti, i militari hanno individuato il luogo dove questo fermento era concentrato.

Il blitz è stato fulmineo. Tre le persone finite nei guai, ognuna in possesso di un “portafoglio” di stupefacenti variegato.
E partiamo proprio da quello, dalla droga rinvenuta.

Oltre alle consuete marijuana, cocaina, hashish (in quantità importanti), i carabinieri hanno trovato oltre 200 grammi di 2CB.
La “cocaina rosa”, la droga dei ricchi il cui costo per dose può raggiungere i 400 euro.
38 francobolli di LSD, un metodo di assunzione in questa provincia poco diffuso.
Le dosi, generalmente dei bollini di carta assorbente, vengono poggiate sulla lingua e assorbite più rapidamente.
L’elenco si arricchisce di polvere di funghi allucinogeni e ketamina, un farmaco anestetico che assunto in dosaggi incontrollati produce effetti psichedelici molto più potenti dell’LSD.
E ancora decine di dosi di “speed”, un mix di caffeina e amfetamine che può indurre ad attacchi celebrali, allucinazioni, arresti cardiocircolatori e allo stop dei reni.
Poi ecstasy in pasticche, MD in cristalli e oltre un chilo di magnesio, sostanza utilizzata per il “taglio”.

In manette un’analista finanziario di 32 anni di Gaeta, un 37enne di origini casertane e un 27enne napoletano. Tutti incensurati
Ora in carcere, dovranno rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio.


Le specifiche dei sequestri:

32enne di Gaeta
- 38 francobolli di lsd per un peso di 18 grammi;
- 270 grammi circa di cocaina pulvilurenta ;
- 4 panetti di hashish per un peso totale di 421,00;
- 1,80 grammi di marijuana;
- 50 grammi di md in due cristalli;
- 211 grammi di ecstasy in pasticche;
- 185 grammi di ketamina ;
- 211 grammi in pasticche di colore rosa di 2CB
- 1kilo e 100gr di Sostanza da taglio (Magnesio)
- Mortaio
- 2 bilancini di precisione
- 5540 euro;
- 40 dollari;
- 50 bat tailandesi ;
- 1 leu rumeni

37enne di origini casertane
- 25 grammi di sostanza pulvirulenta di tipo md ;
- 20 grammi di hashish suddiviso in 5 dosi ;
- 157 grammi di sostanza fluorescente di tipo marijuana ;
- 145 grammi di oppio in formato solido;
- 2 boccettine di LSD ;
- 8 grammi di presunti funghi allucinogeni in forma pulvirulenta ;
- 22 grammi circa di md suddivisa in 26 dosi
- 6 grammi di ketamina in polvere;
- 11 grammi suddiviso in 10 dosi di speed ;
- 16 grammi di cocaina suddivisa in 6 dosi;
- 1 bilancino di precisione
- 785 euro.

27enne napoletano:
- 25 dosi di cocaina per un totale di 7,40 grammi;
- 19 dosi di ketamina per un totale di 5,50 grammi;
- 15 grammi di marijuana.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Mugnano: arrestati due giovani pusher

I carabinieri motociclisti della sezione radiomobile di Marano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Castrese Moio e Ciro Persico, di 24 e 19 anni. Erano in scooter in via Don Minzoni quando i militari li hanno fermati e perquisiti. ...continua
Truffa online, salvata un' importante azienda veneta dalla Polizia di Stato

Fondamentale l’intervento immediato degli investigatori specializzati della polizia postale. La Polizia di Stato di Verona è intervenuta a seguito della segnalazione di un Dirigente di una importante realtà economica operante ...continua
Torre Annunziata - Due arresti per un tentato omicidio del 2017

A Torre Annunziata i carabinieri della sezione operativa della locale compagnia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Napoli su richiesta della Procura Generale nei confronti di due persone ...continua
San Bartolomeo in Galdo, chiusa una pescheria per gravi carenze igienico-sanitarie

Prosegue costante, nel Beneventano, l’attività di contrasto della Guardia Costiera alle pratiche illecite di commercializzazione dei prodotti ittici. Nella mattinata di mercoledì 17 aprile 2024, personale della Capitaneria di ...continua
Sicurezza urbana in provincia di Benevento: Approvati i progetti per la videosorveglianza di 35 comuni

Il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica di Benevento, presieduto dal Prefetto Carlo Torlontano, ha approvato stamane i progetti per la realizzazione e l’implementazione di sistemi di videosorveglianza presentati ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences