Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Massalubrense - Truffa una persona anziana spacciandosi per poliziotto. 47enne finisce a Poggioreale

(07/06/2024)

Nella mattinata odierna, a Napoli, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento, in esecuzione di un'ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta di questa Procura della Repubblica, hanno proceduto all'arresto di un 47enne napoletano, gravemente indiziato di aver commesso una truffa aggravata dall'età avanzata della vittima, nonché dalla rilevante entità del danno patrimoniale cagionato alla stessa.
L'indagine, svolta dai militari della Stazione Carabinieri di Massa Lubrense e coordinata da questa Procura della Repubblica, ha consentito di accertare che lo scorso 8 gennaio 2024 l'odierno arrestato, in concorso con persone non ancora identificate, avrebbe truffato una donna 76enne di Massa Lubrense (Na), appropriandosi di denaro contante per un importo complessivo di 14.500 euro.
La vittima era stata contattata telefonicamente da uno degli autori del reato, il quale, spacciandosi per un poliziotto, l'aveva indotta in errore, facendole credere che il figlio avesse causato lesioni gravissime ad una persona a seguito di un investimento stradale e che, se la donna non avesse pagato una somma di denaro, il figlio avrebbe rischiato di finire in carcere.
Successivamente si era presentato presso l'abitazione della vittima un uomo che, qualificandosi come un avvocato, si era fatto consegnare 14.500 euro in contanti.
Attraverso la ricostruzione investigativa fatta dai militari nell'immediatezza dei fatti ed i successivi accertamenti coordinati da questa Procura della Repubblica, consistiti principalmente nella raccolta di testimonianze nonché nell'acquisizione e nell'analisi dei filmati dei sistemi di videosorveglianza, pubblici e privati, si è riusciti a pervenire, con elevata probabilità, all'identificazione di uno degli autori della truffa nell'odierno indagato.
All'esito delle formalità di rito, l'arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Napoli Poggioreale G.Salvia a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

La Polizia di Stato sottopone a fermo, disposto dalla Procura della Repubblica, la persona accusata dell’omicidio di via Ferrarese

Nella tarda serata di ieri, nell’ambito di un’attività coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna nella persona del Sostituto Procuratore dott. Michele Martorelli, personale della Squadra Mobile rintracciav...continua
Marigliano: Carabinieri denunciano 24 persone. Allacci abusivi per 24 famiglie

A Marigliano, nel quartiere di edilizia popolare Pontecitra, i carabinieri della locale stazione hanno svolto un accertamento a largo raggio durato 3 giorni volto alla verifica dell’esistenza degli allacci abusivi. Al termine degli accertamenti ...continua
GDF Ischia. Non espongono il tariffario sanzionati 10 tassisti

Con l’avvio della stagione estiva, le Fiamme Gialle della Compagnia di Ischia hanno avviato una capillare attività di controllo economico del territorio, per garantire il rispetto delle normative vigenti, tutelando cittadini e turisti. In ...continua
Operazione Tabù- contrasto alla pornografia minorile on-line: arresti e perquisizioni in tutta Italia

Sono nove gli arresti in flagranza effettuati dalla Polizia di Stato nel corso di una vasta operazione su tutto il territorio nazionale di contrasto alla pedopornografia online, coordinata dalla Procura Distrettuale di Catania. L’indagine, ...continua
Controlli dei Carabinieri, un arresto e una denuncia. oltre 50mila euro di contravvenzioni al cds

Il fiuto di un cane del nucleo carabinieri Cinofili di Sarno è stato determinante per complicare la posizione di Romualdo Margiotta, 23enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri della compagnia di Marano lo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences