Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



La Polizia di Stato identifica ed arresta tre soggetti ritenuti responsabili della rapina commessa all'Istituto di Vigilanza


(29/09/2023)

 
 
                         La Polizia di Stato di Reggio Calabria, con la collaborazione dei Commissariati di Gioia Tauro, Palmi e Polistena, ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa da G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, a carico di 3 soggetti, già gravati da precedenti penali e di polizia, indiziati, allo stato del procedimento, attualmente nella fase delle indagini preliminari e fatte salve successive valutazioni, del delitto di rapina aggravata in concorso commessa il 13 settembre 2022, a Reggio Calabria, nella centrale via Miraglia, ai danni di due Guardie Giurate impiegate nelle operazioni di prelievo di denaro contante dal caveau di una banca. Nella circostanza, gli autori della rapina, sotto la minaccia di un’arma, riuscirono ad asportare un “bussolotto” all’interno del quale era custodita la somma di circa 60.000 euro e la pistola di ordinanza ad uno dei due vigilanti
 
Per come ricostruito dalle indagini, condotte dalla Squadra Mobile, i rapinatori avevano atteso l’arrivo del furgone blindato dell’agenzia di sicurezza e, dopo aver notato l’ingresso delle Guardie Giurate all’interno della banca, si erano appostati all’interno del locale bancomat, simulando un’operazione all’ATM. Quindi attendevano l’uscita dal caveau della Guardia Giurata che portava con sé il denaro contante, e dopo averla immobilizzata gli sottraevano il denaro e la pistola d’ordinanza, dandosi alla fuga, nonostante il tentativo di inseguimento degli stessi vigilantes.
 
La ricostruzione delle fasi del delitto e l’individuazione dei presunti rei è stata possibile attraverso un meticoloso lavoro di analisi delle telecamere dei sistema di video sorveglianza cittadini, a cui è seguita l’attività tecnica di intercettazione telefonica, che consentiva di raccogliere gravi indizi di reato a carico sia dei due autori materiali della rapina, che del loro complice, il quale, pur non avendo partecipato materialmente all’aggressione alla guardia giurata, aveva agevolato la commissione della rapina svolgendo il ruolo di “palo” ed agevolando la fuga di uno dei complici.
       






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Vomero: movida, coltelli per "difendersi" e droga prima di fare serata

Se dovessimo individuare un leitmotiv nei controlli dei Carabinieri, questo racconterebbe di giovani al volante ma senza patente, di parcheggiatori abusivi e coltelli. Nel servizio dei militari della compagnia Vomero, questi aspetti ci sono tutti. Di ...continua
Bagnoli: movida, controlli interforze. Focus su locali e ristoranti

Focus su locali e ristoranti. tariffe fisse per i 9 parcheggiatori abusivi denunciati Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale e ASL a Bagnoli, tutti concentrati sulla movida del sabato sera I controlli si sono concentrati soprattutto ...continua
Meta, Penisola Sorrentina: Truffe agli anziani. Una telecamera puntata sulla porta di una 91enne gli costa l'arresto

Un giovane truffatore preso dai Carabinieri, aveva sottratto alla donna oltre 1000 euro. Per fuggire colpisce un familiare della vittima con una testata Le 13 sono passate da circa 40 minuti e a Meta di Sorrento fa davvero caldo. Le strade sono ...continua
Massa Lubrense. Collisione tra due natanti

Nella serata di ieri venerdi 12 luglio 2024, la motovedetta CP 858 dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Capri, interveniva in soccorso di tre persone a seguito di una collisione avvenuta tra due imbarcazioni in località punta campanella....continua
Forio di Ischia: Rissa davanti al bar. Carabinieri denunciano 5 persone

  A Forio i carabinieri della locale stazione hanno denunciato per rissa, danneggiamento e lesioni personali 5 persone di età compresa tra i 23 e i 60 anni. I 5 sono gravemente indagati di aver partecipato ad una rissa avvenuta la ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences