Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



GDF Salerno: sequestrata un’area di 7.500 mq adibita alla raccolta ed alla gestione abusiva di rifiuti. Denunciati due soggetti.

(15/03/2023)

Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, nell’ambito di autonoma attività dcontrollo economico del territorio volta alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, ha individuato una vasta superficie, di circa 7.500 mq, ed un capannone di 500 mq., utilizzati per la raccolta e la gestione di rifiuti pericolosi in forma imprenditoriale ed in totale assenza di qualsiasi autorizzazione.
Il materiale depositato in maniera incontrollata sul terreno, consistente in scarti di lavorazioni edili, plastica, metalli ferrosi, pneumatici, guaine bituminose, rottami e pezzi di autoveicoli fuori uso, ubicato in una zona poco  distante dal centro abitato, col tempo avrebbe potuto provocare gravi danni all’ecosistema, con conseguente
pericolo di inquinamento irreversibile del suolo e delle falde acquifere circostanti.
Dall’esame visivo del sito è stato possibile constatare che su di esso insistevano ammassi di scarti di prodotti, di natura anche speciale, in parte coperti dalla vegetazione ed in parte addirittura parzialmente sepolti nel terreno. La condotta posta in essere risulta ulteriormente aggravata in quanto l’area utilizzata ha un grande pregio ambientale, ricadendo all’interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, riconosciuto “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO.
Pertanto, i militari della Tenenza di Sapri hanno proceduto al sequestro dell’intera area, del capannone e dei mezzi utilizzati per la raccolta abusiva, al fine di attivare le procedure presso gli Enti preposti per consentirne la successiva bonifica.
I proprietari del terreno, su cui si estendeva la discarica, ed il gestore dell’attività illecita sono stati così denunciati alla Procura della Repubblica di Lagonegro e dovranno ora rispondere di raccolta di rifiuti abusiva e dei gravi reati ambientali commessi.
L’attività di servizio in tale specifico e delicato comparto testimonia, ancora una volta, l’impegno profuso quotidianamente dalla Guardia di Finanza su tutto il territorio provinciale a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Polizia Locale: Arresto Scippatore in Piazza Trieste e Trento

Gli agenti della Polizia Locale Unità Operative Chiaia e I.A.E.S. (Investigativa Ambientale ed Emergenze Sociali) hanno arrestato un pluripregiudicato napoletano autore di un furto con strappo ai danni di una turista Milanese. La turista, ...continua
Giugliano in Campania - Sequestrati oltre mezzogiorno chilo di cocaina

I carabinieri della sezione operativa di Giugliano in Campania hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Pasquale De Rosa, 43enne di Villaricca già noto alle forze dell’ordine e un 58enne incensurato. De Rosa era con ...continua
GDF Napoli - Un arresto per traffico di sostanze stupefacenti

Oggi, militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura ...continua
Capri: sicurezza in mare e sulla terraferma e  controlli

L’estate lontana pochi giorni, il caldo già forte e una Capri gremita di turisti. Non solo nella famigerata piazzetta, anche sulle spiagge e in mare. I carabinieri della compagnia di Sorrento, secondo le disposizioni del Comando Provinciale ...continua
Polizia Locale: operazioni di controllo su tutti i chioschi posti sul lungomare

La Polizia Locale ha avviato questa mattina, su delega della Procura della Repubblica, le operazioni di controllo su tutti i chioschi posti sul lungomare da Largo Sermoneta fino a Piazza Vittoria, in totale 19 chioschi. Dopo i primi controlli sono ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences