Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

GDF Napoli. Arrestate 10 persone per narcotraffico


(13/06/2022)


Questa mattina il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito
un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della
Repubblica, Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 10 soggetti (8 in carcere, 1 agli arresti domiciliari
e 1 obbligo di dimora nel comune di Napoli) gravemente indiziati di appartenere a un’organizzazione criminale
napoletana dedita al narcotraffico.
Al vertice della predetta organizzazione sarebbero collocati i fratelli DEL RE, Armando (alias A’Pacchiana) e
Antonio, collegati alla malavita organizzata del quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio.
I due erano già reclusi poiché ritenuti responsabili dell’agguato commesso il 3 maggio 2019 in piazza Nazionale
nei confronti di NURCARO Salvatore (legato al Clan Reale), per questioni inerenti alla gestione delle piazze di
spaccio.
Nella stessa vicenda rimase gravemente ferita da pallottole vaganti la piccola NOEMI e, più lievemente, la
nonna.
Dalle indagini in corso in quel frangente da parte dei finanzieri del G.I.C.O. di Napoli emersero gli indizi
decisivi che contribuirono in maniera determinante a individuare i fratelli DEL RE quali organizzatori ed
esecutori del tentato omicidio di NURCARO che sortì drammatici effetti su persone innocenti.
L’organizzazione criminale capeggiata dai fratelli DEL RE, secondo gli esiti investigativi, era una delle più
attive nel traffico di stupefacenti nelle principali piazze di spaccio di Napoli e provincia. I rifornimenti
avvenivano attraverso autovetture dotate di doppifondi.
I successivi approfondimenti investigativi hanno portato anche al sequestro di oltre 3 kg di hashish e alla
ricostruzione di linee di forniture di stupefacenti a favore di un sottogruppo operante a Cattolica, in Emilia
Romagna.
Gli accertamenti economico-patrimoniali, portati avanti in parallelo dal GICO, hanno inoltre fatto emergere che
la quasi totalità dei soggetti colpiti dai provvedimenti restrittivi sono beneficiari del reddito di cittadinanza.
Il provvedimento eseguito è una misura cautelare disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono
ammessi mezzi di impugnazione e i destinatari di essa sono persone sottoposte alle indagini e, quindi, presunte
innocenti fino a sentenza definitiva.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Sorvegliato speciale aggredisce dipendente di un bar: arrestato

 Nella serata di ieri in Capua (CE), i carabinieri della locale Stazione, unitamente a personale della sezione radiomobile della Compagnia di Capua hanno tratto in arresto un 28enne del posto. L’uomo, in atto sottoposto alla misura della ...continua
Afragola: Violente rapine a tabaccai e negozianti, le immagini fecero il giro del web. Carabinieri eseguono 6 fermi

 i Carabinieri della Compagnia di Casoria, coadiuvati nella fase esecutiva da militari del Gruppo di Castello di Cisterna e dalle Aliquote di Primo intervento del Comando Provinciale di Napoli, hanno dato esecuzione a un decreto di fermo - ...continua
Pretende che la madre lo porti da Napoli a Cesenatico dove vive l'ex

23 anni e già una denuncia per atti persecutori. L’ex fidanzata aveva provato in tutti i modi a concludere in maniera pacifica quella relazione ma il giovane aveva continuato a perseguitarla. Ieri pomeriggio il 23enne ha minacciato ...continua
Attività anti-sciacallaggio a Casamicciola Terme

L’assistenza dei Carabinieri alla popolazione ischitana passa anche per il controllo del territorio. Per evitare che case abbandonate e strade deserte diventino facile preda di saccheggi e persone senza scrupoli. E nel cuore lacerato di ...continua
Giugliano: Controlli straordinari per reati ambientali. Carabinieri denunciano 2 persone

Servizio straordinario per il contrasto dei reati ambientali a Giugliano in Campania. I Carabinieri della locale stazione insieme alla polizia municipale e ai militari dell’esercito hanno denunciato 2 persone. Il primo ad essere denunciato ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.