Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



GDF Napoli - Frode carburanti, sequestrati 7.5 milioni di euro


(11/12/2023)

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno dato esecuzione a un provvedimento di sequestro preventivo finalizzato alla confisca, anche per equivalente, emesso dal G.I.P. di Napoli, per beni fino alla concorrenza del valore di oltre 7,5 milioni di euro. L’esecuzione è stata operata dai finanzieri del 1° Nucleo Operativo Metropolitano di Napoli nelle province di Napoli, Roma, Catania e Siracusa. Il sequestro è stato disposto nei confronti di una società di capitali maltese e del relativo amministratore, coinvolta in una rilevante frode nella commercializzazione di carburanti. Le somme sottoposte a vincolo rappresentano il frutto dell’evasione delle imposte sui redditi e dell’IVA dovute dalla società, fittiziamente residente all’estero. Le attività hanno permesso di sottoporre a sequestro un immobile sito a Siracusa (SR) del valore stimato di € 70.000,00, 3 autovetture di lusso (1 Volkswagen e 2 Porsche), partecipazioni sociali del valore di € 51.000 e disponibilità finanziarie per € 60.000, per un valore complessivo di circa € 260.000. I beni sequestrati vanno ad aggiungersi agli oltre € 6.5 milioni già sequestrati all’esito di precedenti indagini, risalenti al 2019, che avevano permesso di scoprire la movimentazione di oltre 27 milioni di litri di gasolio in completo regime di contrabbando, movimentato in soli tre mesi di attività criminale, con la conseguente evasione di 48 milioni di euro di IVA e di 17 milioni di euro di accise. Il meccanismo fraudolento ricostruito - anche mediante intercettazioni telefoniche - consisteva nell’importazione via mare dalla Spagna, da parte di una società di capitali maltese, con centri decisionali a Napoli e Catania, del prodotto energetico, che veniva stoccato, in sospensione delle imposte, in un deposito fiscale sito nel porto di Napoli. Il gasolio veniva quindi caricato su autobotti e trasportato presso depositi commerciali e da questi ultimi rivenduto ai distributori di carburante situati nell’hinterland napoletano, che provvedevano alla commercializzazione in evasione delle accise e dell’IVA, praticando un prezzo alla pompa nettamente inferiore rispetto ai valori di mercato. Il carburante veniva infatti ceduto solo cartolarmente a società “cartiere”, prive di qualunque struttura organizzativa, che acquistavano il prodotto anche in esenzione di I.V.A., mediante la presentazione di false dichiarazioni d’intento. All’esito di perquisizioni e sequestri nelle regioni Campania, Lazio, Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna venivano denunciate 25 persone fisiche e 23 persone giuridiche per contrabbando di prodotti petroliferi e reati fiscali (sottrazione al pagamento dell’accisa, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti ed omesse dichiarazioni fiscali). Il provvedimento di sequestro eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione e i cui destinatari sono presunti innocenti fino a sentenza definitiva. L’indagine è il frutto dell’azione di contrasto ai patrimoni illecitamente acquisiti, priorità di questa Procura della Repubblica, nella prospettiva di tutelare l’iniziativa economica da forme di concorrenza sleale, attuate mediante la frode e l’evasione fiscale.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Benevento - Arrestato per estorsione e maltrattamenti in famiglia

A seguito dell’attività d’indagine coordinata da questa Procura della Repubblica, la Squadra Mobile di Benevento, nel pomeriggio di ieri, ha dato esecuzione  ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare pe...continua
Napoli: Violenza di genere. Un app per seguirla e monitorarla. Carabinieri arrestano 30enne

Questa notte a Napoli i militari della stazione di Portici hanno arrestato in flagranza differita per maltrattamenti in famiglia un 30enne di Ponticelli. I carabinieri, allertati dal 112, sono intervenuti in un appartamento di Portici dove c’era ...continua
Villaricca –Un marito indemoniato semina il panico armato di coltello picchia sua moglie; arrestato 49enne

Ha picchiato la compagna che scappa e poi per raggiungerla, armato di coltello, si impossessa di uno scooter aggredendo il proprietario. Si intrufola poi in un appartamento abitato da un’anziana e, ancora con l’arma alla mano, è ...continua
Polizia di Stato. Contrasto sul territorio nazionale all' illecito smaltimento di rifiuti

Le articolate attività, coordinate a livello centrale dallo SCO, sono state condotte dagli agenti delle Squadre mobili e delle SISCO in 33 province1, con il supporto specialistico delle Agenzie regionali per la protezione Ambientale e della ...continua
Napoli Vomero e Arenella: Controlli durante la movida. Arrestato 48enne per spaccio

Questa notte, nei quartieri Vomero e Arenella, i carabinieri della locale compagnia insieme ai militari del reggimento Campania hanno effettuato un servizio a largo raggio tra le strade della movida partenopea. Sono 75 le persone identificate e ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences