Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



GDF Caserta - Truffa Superbomus, sequestrati crediti d'imposta fasulli

(06/10/2023)

Nelle date del 04 e 05 ottobre 2023, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, con la collaborazione di altri Reparti del Corpo, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, di crediti di imposta per una somma complessiva di Euro 17.545.183,00 maturati per effetto di interventi antisismici fittizi, sfruttando i benefici fiscali previsti dalla normativa del c.d. “Sismabonus” per gli edifici oggetto di intervento di ristrutturazione tramite demolizione e ricostruzione.

Secondo quanto emerso dalle indagini condotte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Caserta, sotto la direzione ed il coordinamento dei magistrati della Procura di Santa Maria Capua Vetere (della Sezione che si occupa di reati economici), che hanno incrociato i dati e le informazioni acquisite nel corso degli accertamenti, anche attraverso la consultazione della piattaforma P.ris.m.a.- Portale riscossione monitoraggi e applicazioni, imprenditori edili, professionisti e tecnici avrebbe attestato mendacemente, anche attraverso false asseverazioni del rischio sismico, la demolizione di un immobile inesistente e la ristrutturazione di un complesso residenziale, a tutt’oggi mai realizzato, su un’area, tra l’altro, indisponibile in quanto già sottoposta a sequestro per pregresse vicende giudiziarie. La truffa sarebbe stata architettata al fine di fruire indebitamente delle agevolazioni fiscali previste dalla normativa di settore nella successiva alienazione simulata tra una società e una cooperativa di comodo, entrambe rientranti sotto un unico centro di interessi.

I crediti così maturati in maniera fittizia sono stati ceduti, a titolo di parziale pagamento, dalla cooperativa acquirente alla stessa società venditrice, che, in parte, li ha utilizzati come “moneta fiscale” per il pagamento di debiti tributari e, in altra parte, li ha ceduti ad altri soggetti prevalentemente riconducibili sempre alla medesima “cabina di regia” che, a loro volta, hanno compensato, ceduto ovvero monetizzato il credito inesistente.

L’adozione della misura cautelare si è resa necessaria proprio per evitare l’ulteriore circolazione ed utilizzo illecito dei crediti inesistenti ancora presenti nei cassetti fiscali di tutti i soggetti interessati, per la somma complessiva di Euro 12.293.006,11.

Relativamente alle indebite compensazioni dei debiti tributari, in misura superiore alla soglia di punibilità penale, è stato operato il sequestro preventivo, anche nella forma “per equivalente”, corrispondente al profitto dell’illecito risparmio di imposta, per la somma di Euro 132.000. Per la restante parte, pari ad oltre Euro 5.000.000, invece, verrà incaricato l’Ufficio Finanziario per l’applicazione delle sanzioni amministrative dal 100% al 200% del credito.

Quanto sopra, ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca, costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti degli indagati che, in considerazione dell’attuale fase delle indagini preliminari, sono da presumersi innocenti fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti le responsabilità.
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castellammare di Stabia - Arrestato 64enne per abusi sessuali su una bimba di 11 anni disabile

Nella mattinata odierna, personale della Sezione di Polizia Giudiziaria - Aliquota Polizia di Stato della Procura della Repubblica di Torre Annunziata, in collaborazione con personale del Commissariato di P.S. di Castellammare di Stabia, in esecuzione ...continua
Frignano e Villa Briano - Controllo ai bar e ristoranti; denunciato un giovane per possesso di stupefacente

Dal tardo pomeriggio di ieri e sino alle prime ore di questa mattina, i carabinieri della Compagnia di Aversa hanno eseguito, nei centri di Frignano e Villa di Briano, nel casertano, un servizio coordinato volto al controllo di esercizi commerciali ...continua
Operazione Green: La Polizia di Stato di Pordenone ha arrestato quattro cittadini rumeni

 La Polizia di Stato di Pordenone, la notte dello scorso 15 novembre 2023 interveniva presso l’attività commerciale MANIA GREEN, sita in viale Treviso, in quanto era pervenuto alla locale Sala Operativa un allarme per furto in ...continua
Polizia Municipale: Controlli al Centro Direzionale

Gli agenti della Polizia Locale di Napoli U.O. San Lorenzo hanno eseguito una serie di controlli degli esercizi pubblici all’interno Centro Direzionale. Un ristoratore aveva fatto realizzare, abusivamente, su suolo pubblico antistante il ...continua
Marcianise - Arrestato presunto estorsore

 L’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli - Ufficio esecuzioni penali, nei confronti una 38enne di Marcianise è stato eseguito nella tarda serata di ieri dai carabinieri della ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences