WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Frattamaggiore - Arrestato un uomo per omicidio volontario in concorso, occultamento di cadavere

(01/08/2020)

Frattamaggiore - Arrestato un uomo per omicidio volontario in concorso, occultamento di cadavere

 


Il 01 agosto 2020, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, a Frattamaggiore (NA), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di un 34enne contiguo al clan camorristico “Pezzella”, operante a Cardito e comuni limitrofi, ritenuto gravemente indiziato di omicidio volontario in concorso, occultamento di cadavere, porto e detenzione illegale di arma da fuoco, reati aggravati dalle modalità mafiose e finalizzato ad accrescere il prestigio del predetto sodalizio criminale.
L’indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea e condotta dal citato Nucleo Investigativo, è stata avviata il 14 febbraio scorso, quando la moglie di PELLINO Vincenzo, 44enne, già affiliato al cennato clan, presso la Stazione CC di Frattamaggiore denunciava la scomparsa di quest’ultimo. Le investigazioni, che hanno visto i militari impegnati in indagini tradizionali e di tipo tecnico, hanno consentito di documentare che:
– l’omicidio di Vincenzo PELLINO è stato eseguito con le modalità della c.d. lupara bianca. Per tale grave fatto delittuoso risultano acquisiti gravissimi indizi a carico dell’odierno indagato che ha agito, unitamente ad altro soggetto allo stato non identificato, mediante l’esplosione di colpi d’arma da fuoco ed il successivo occultamento del cadavere (ad oggi non ancora rinvenuto). Nello specifico si è appurato che PELLINO il 13 febbraio aveva incontrato l’indagato nei pressi di un esercizio commerciale di Frattamaggiore e i due si erano allontanati a bordo dell’auto dell’arrestato. Da quel momento nessuno ha più visto Vincenzo PELLINO, salvo poi scoprire che è rimasto vittima di omicidio;
– l’azione delittuosa è da ascrivere ad un’epurazione interna al clan in questione.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli e provincia: Violenza di genere. 7 arresti in 9 giorni

Dal 26 novembre ad oggi 7 arresti per maltrattamenti in famiglia. E’ questo il dato del Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli a poco meno di 10 giorni dalla giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le ...continua
Brusciano e Napoli: Inseguito dal quartiere 219 fino al centro direzionale. 33enne arrestato dai Carabinieri

Una pattuglia della stazione di brusciano nota un’auto percorrere le strade del quartiere popolare “219” e decide di controllare l’autista. L’uomo, l. d. f., 33enne napoletano incensurato, non si ferma e ne nasce uno ...continua
Illecita gestione dei rifiuti, sequestrata un area industriale a Polla in provincia di Salerno

Proseguono i controlli intrapresi nell’area del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano a tutela delle matrici ambientali su disposizione della Procura di Lagonegro. I Carabinieri del Noe di Salerno hanno operato il sequestro preventivo ...continua
La Polizia di Stato di Ragusa ha tratto in arresto un 59enne, gravemente indiziato del reato di abbandono di un neonato

 Lo scorso 4 novembre, a seguito di una segnalazione arrivata alla Sala Operativa della Questura, i poliziotti delle Volanti avevano soccorso un neonato abbandonato all’interno di un sacchetto di plastica. Il tempestivo intervento delle ...continua
Ercolano: A passeggio con 100 grammi di hashish. Carabinieri arrestano pusher 21enne. A casa anche una pistola a salve

Servizio anti-droga disposto dal comando provinciale di Napoli per i Carabinieri della tenenza di Ercolano. A finire in manette per detenzione di droga a fini di spaccio s.g., 21enne del osto già noto alle ffoo. I Carabinieri lo hanno visto ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.