WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Denunciato sospetto piromane, è un volontario anticendi

(19/08/2021)

 

CODACONS: CONDANNA ESEMPLARE PER I PIROMANI, MA COSA HANNO FATTO GLI ENTI LOCALI IN QUESTI ANNI?

PARTE L’INIZIATIVA DELL’ASSOCIAZIONE: ORA I CITTADINI DANNEGGIATI POSSONO CHIEDERE UN RISARCIMENTO

 

Il Codacons interviene e chiede alle autorità una condanna esemplare per il piromane che ha dato vita al vasto incendio nel Salernitano, capace di arrecare rischi gravissimi alla sicurezza e alla salute dei residenti. Inoltre, ha avviato un’iniziativa in favore dei cittadini coinvolti nei roghi che hanno interessato la zona: i cittadini – attraverso il modulo pubblicato all’indirizzo PREMI QUI – possono ora chiedere fino a 10mila euro ciascuno a titolo di indennizzo.

L’Associazione torna a chiedere conto, inoltre, di quanto fatto dagli enti locali per impedire che roghi di tale estensione si verificassero. La Legge-quadro in materia di incendi boschivi n. 353 del 2000 obbliga infatti gli enti locali a istituire, dopo l’approvazione di un apposito piano regionale, il catasto dei terreni volto ad individuare “i soprassuoli già percorsi dal fuoco nell’ultimo quinquennio, avvalendosi anche dei rilievi effettuati dal Corpo forestale dello Stato. Il catasto è aggiornato annualmente. L’elenco dei predetti soprassuoli deve essere esposto per trenta giorni all’albo pretorio comunale, per eventuali osservazioni. Decorso tale termine, i comuni valutano le osservazioni presentate ed approvano, entro i successivi sessanta giorni, gli elenchi definitivi e le relative perimetrazioni” – spiega il Codacons. Vogliamo sapere se la Regione Campania abbia adempiuto agli obblighi previsti dalla legge e quanti procedimenti abbia avviato sul fronte dei fondi incolti per obbligare i proprietari a provvedere alla pulizia dei terreni e prevenire incendi.


Se emergeranno omissioni e negligenze, il presidente della Regione Campania sarà denunciato per omissione di atti d’ufficio, concorso in disastro colposo e concussione, e chiederemo il sequestro dei beni personali onde risarcire la collettività danneggiata e l’ambiente compromesso. 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Aversa (CE) e Comuni limitrofi. Controllo straordinario del territorio da parte dei Carabinieri della Locale Compagnia

I Carabinieri della Compagnia di Aversa (CE), nel corso degli ultimi servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione degli illeciti al codice della strada, nonché al contrasto dei reati predatori, con particolare ...continua
Napoli Chiaiano - Occultava la droga in nascondigli insospettabili. 41enne arrestato dai Carabinieri

I carabinieri del nucleo operativo del vomero hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Salvatore Di Guida, 41enne di Chiaiano già noto alle ffoo. Durante una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di ...continua
Napoli, quartiere Barra: Servizio alto impatto dei Carabinieri

I Carabinieri della compagnia di poggioreale insieme a quelli della forestale di napoli sono tornati con prepotenza nel quartiere Barra. Un servizio a largo raggio che ha visto diverse perquisizioni e controlli a tappeto nelle strade di maggior ...continua
Polizia di Stato - Associazione sovversiva di matrice neonazista - 26 gli indagati

Dalle prime ore di questa mattina la Polizia di Stato di Napoli, su delega del Procuratore della Repubblica del Capoluogo campano, sta eseguendo perquisizioni domiciliari nei confronti di 26 persone indagate per associazione sovversiva di matrice ...continua
Salerno - Operazione “FINAL CLEANING”

Dalle prime ore di questa mattina, nella provincia di Salerno, Napoli e Varese, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno con il supporto di militari territorialmente competenti, stanno eseguendo un provvedimento cautelare, emesso dal GIP ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.