WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Denunciato dalla Polizia Postale l'autore degli insulti choc alla deputata Lucia Annibali


(20/09/2020)

Con riferimento al fenomeno dell´"hate speech" in rete , con la diffusione in costante aumento di messaggi che incitano all´odio da parte di anonimi haters, lo scorso mese di febbraio, l´Onorevole Lucia Annibali, in seguito alla proposta di un emendamento al c.d. decreto "Milleproroghe" è stata il bersaglio numerosi insulti ed attacchi via Social network.
Tra i messaggi c´era anche quello choc, denunciato da numerosi organi di stampa, pubblicato dall´utilizzatore di un falso profilo Facebook che affermava «Luca Varani sei il mio mito. Onore e grazie a Luca Varani, hai fatto il tuo dovere da uomo per una misera infame», riferendosi all´ex fidanzato della deputata, responsabile nel 2013 dell´aggressione con l´acido ai danni dell´onorevole Annibali.
Il Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, coordinato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, ha pertanto avviato un´attività investigativa volta all´identificazione del titolare del falso profilo, peraltro rimosso nell´immediatezza della pubblicazione, autore dei messaggi lesivi della dignità personale della parlamentare, già particolarmente esposta agli insulti sui social da parte di numerosi "haters".
Le particolari attività di Open Source Intelligence effettuate sulla rete internet dagli specialisti hanno permesso di rilevare, anche attraverso l´uso di peculiari strumenti di analisi semantica, la convergenza di alcuni elementi che connotavano alcuni messaggi presenti in altri profili Social, riconducibili ad un uomo di 53 anni e residente a Roma, nei cui confronti si sono concentrate le indagini.
Sono stati quindi acquisiti ulteriori elementi probatori ed evidenze inequivocabili sulla responsabilità del soggetto identificato, che di fronte agli elementi acquisiti ha infine ammesso di aver aperto il profilo "fake" sfruttando connessioni anonime e di essere quindi l´autore dei messaggi rivolti alla Annibali.
L´uomo è stato deferito all´Autorità Giudiziaria per il reato di istigazione alla violenza (art. 414 comma 3 c.p.)






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Polizia Ferroviaria- operazione "Alto Impatto"

2 arrestati, 13 indagati e 5.600 persone controllate nell’ambito dell’operazione ad “Alto Impatto” nelle principali stazioni ferroviarie italiane 2 arrestati, 13 indagati, 5.608 persone identificate e circa 1.000 bagagli ...continua
Napoli e Provincia: Maltrattamenti in famiglia. Carabinieri - anche in questo periodo - in prima linea nel contrasto alla violenza di genere

Continua l’impegno dei Carabinieri del comando provinciale di Napoli nel contrasto alla violenza di genere. Negli ultimi 15 giorni sono 3 le persone sottoposte a misure restrittive, 3 quelle denunciate e 1 arrestata in flagranza. Partendo ...continua
Napoli Guardia di Finanza e Agenzie delle Dogane. Sequestrati un chilo di eroina all'aeroporto di Capodichino

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli unitamente ai finanzieri in servizio presso l’Aeroporto di Capodichino hanno tratto in arresto un cittadino extracomunitario di origine gambiana che trasportava quasi 1 kg di eroina, ...continua
Napoli Mercato: Carabinieri arrestano pusher 46enne

I carabinieri del nucleo operativo di Napoli Stella hanno arrestato per detenzione droga a fini di spaccio Nunzio Savarese, 46enne del quartiere Mercato e già noto alle ffoo. Durante una perquisizione domiciliare Savarese è stato ...continua
7 persone legate al clan camorristico DE LUCA BOSSA arrestate

Il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli e la Squadra Mobile della Questura di Napoli hanno eseguito due fermi di indiziato di delitto disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di 7 persone legate al clan camorristico DE ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.