Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

DARKWEB - Commissionato omicidio rivale d'amore. La Polizia ha seguito la criptovaluta ed ha trovato il committente


(13/07/2022)

La Polizia di Stato ha identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria per minacce aggravate, attraverso complesse indagini connotate dall’elevato contenuto tecnico, un utente che, approfittando dell’anonimato garantito dalla cosiddetta “parte oscura” della Rete, il DARKWEB, aveva effettuato un pagamento in criptovalute per commissionare ad un altro utente, amministratore di un sito specializzato in omicidi su commissione, l’uccisione di un rivale in amore.
In particolare l’investigazione, posta in essere dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con la Polizia Postale di Venezia e Treviso, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Treviso, trae origine da un’attività di cooperazione internazionale con il Federal Bureau of Investigation (FBI) statunitense che aveva informato la Polizia Postale in merito ad un 45enne del trevigiano potenziale vittima di un “servizio” a pagamento di omicidio su commissione. I primi accertamenti sulla rete, effettuati dalla Sezione Polizia Postale di Treviso, hanno permesso di dare un nome e cognome alla vittima, che, grazie al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Conegliano, è stato sottoposto ad una riservata attività di tutela per garantirne l’incolumità.
Ulteriori approfondimenti delegati dalla Procura della Repubblica trevigiana ed effettuati dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e dalla Polizia Postale di Venezia, hanno permesso di individuare importanti tracce telematiche connesse ai pagamenti effettuati, consentendo così di risalire al “mandante” dell’omicidio su commissione, un 34enne della provincia di Treviso.
Il movente alla base della volontà omicidiaria risiede nell’impossibilità di essere corrisposto sentimentalmente dalla giovane fidanzata della vittima, di cui il mandante è segretamente innamorato. Da qui il piano criminale che ha preso vita nel DARKWEB e che avrebbe permesso all’innamorato, se portato a termine il progetto criminoso, di poter corteggiare liberamente la donna.
La successiva attività di polizia giudiziaria delegata dalla Procura della Repubblica di Treviso a carico del mandante l’omicidio, eseguita dalla Polizia Postale di Venezia e di Treviso, con l’ausilio del Commissariato di Conegliano, ha consentito di ottenere  riscontri sulle movimentazioni di denaro e di criptovalute dal portafoglio virtuale del mandante verso quello dell’amministratore del sito di omicidi su commissione, che al momento è solamente indagato.
L’intera vicenda giudiziaria si caratterizza per alcuni aspetti di novità che meritano di essere sottolineati. L’avvenuta identificazione di un utente operante sul DARKWEB testimonia che la parte non indicizzata della Rete, ove vengono liberamente offerti beni e servizi illeciti, finora ritenuta impenetrabile dalle Forze di Polizia, non è più tale. Le moderne tecniche investigative utilizzate dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, in particolare quelle per il tracciamento di pagamenti in criptovalute permettono infatti, come in questo caso, di risalire ai titolari dei wallet di criptovalute.       
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Casapulla. 70enne in libertà vigilata sorpreso a spacciare: arrestato

CASAPULLA (CE). 70ENNE IN LIBERTA’ VIGILATA SORPRESO A SPACCCCIARE. ARRESTATO DAI CARABINIERI. In Casapulla (Ce), i carabinieri della Stazione di San Prisco hanno tratto in arresto un 70enne del posto, ritenuto responsabile di spaccio e detenzione ...continua
Casoria: "spesa" di elettrodomestici ma senza pagare. 33enne arrestato

  Un asciugacapelli e un aspirapolvere “nascosti” addosso e in uno zaino, prelevati da un uomo dagli scaffali di un negozio di elettronica in Via Cimiliarco. Senza carrello, il volume della spesa ha attirato l’attenzione ...continua
Gragnano: Abusivismo, droga, auto rubate. Il bilancio dei controlli dei Carabinieri

  Controlli a tappeto nei comuni di Gragnano e Castellammare. I carabinieri della locale compagnia hanno presidiato le strade principali, con particolare attenzione ai luoghi di aggregazione Durante le operazioni i militari hanno denunciato ...continua
Ischia: Ruba sigarette e denaro all’interno di un bar del porto, 69enne arrestato dai carabinieri

I Carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Ischia hanno arrestato per furto aggravato Valentino Lubrano* 69enne puteolano, già noto alle forze dell’ordine. E’ da poco passata la mezzanotte nella zona porto di Ischia, ...continua
Benevento - tentato di investire un carabiniere al posto di blocco disfandosi della droga: Arrestati due giovani

 I Carabinieri della Compagnia di Benevento nel corso di servizio finalizzato al controllo del territorio ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, nella tarda serata di ieri intercettavano sulla SS Appia di Montesarchio un’autove...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.