Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Controlli Scarichi Abusivi nel fiume Sarno. Gli inquirenti scoprono lavoratori a nero e scarichi senza controllo in aziende casearie

(01/12/2023)

In data 30 novembre 2023, nell'ambito dell'attività di controllo finalizzata a reprimere gli scarichi illeciti nel fiume "SARNO", coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, i Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia hanno controltato diverse attività commerciali ed aziende nei comuni di Castellammare di Stabia e di Gragnano.

1 controlli sono stati estesi anche al fenomeno del lavoro sommerso e al rispetto delle norme igienico - sanitarie.

Durante l'operazione i Carabinieri della stazione di Gragnano, insieme a personale del NIL Carabinieri di Napoli, NAS Carabinieri di Napoli e NOE Carabinieri di Napoli, coordinati dalla Procura oplontina, hanno controllato due noti caseifici con la stessa insegna ubicati nelle città di Gragnano e di Castellammare di Stabia.

Nella prima attività gragnanese è stata accertata la presenza di un lavoratore irregolare mentre nell'altra azienda stabiese sono stati contestati diversi illeciti amministrativi e penali.

Nel suddetto caseificio stabiese, irifatti, i carabinieri hanno rinvenuto 5 lavoratori, tutti irregolari di cui uno c.d. “a nero”.

All'anuninistratore della società sono state contestate anche violazioni defle norme ambientali essendo stata accertata la presenza di scarichi di reflui industriali nella pubblica fognatura in assenza di autorizzazione, l'emissione in atmosfera in assenza di autorizzazione e gravi condizioni igienico sanitarie.

Durante il controllo nefl'azienda stabiese sono stati sequestrati 6 litri di olio, 7,5 chili di insaccati privi di hacciabilità e 10 chili di pane non imbustato.

Sono state elevate sanzioni amministrative e penali per un importo complessivo di 30mila euro.

È stato sequestrato il laboratorio dell'azienda casearia stabiese.

I due ainmìrtistratori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica.

I controlli relaóvi alle aziende recapitanti i reflui, direttamente o indirettamente, nel fiume Sarno, proseguiranno anche nei prossimi giorni con l'approssimarsi defle festività natalizie.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Servizio Interforze. Perquisizioni nel quartiere Forcella

Continuano i servizi ad “alto impatto” della Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. Stamane, circa 200 operatori delle diverse forze dell’ordine hanno eseguito numerose perquisizioni nel quartiere “Forcella. ...continua
Teverola - Furto di moduli radio dal ripetitore Wind - Tre. Due giovani arrestati

Sono stati intercettati e bloccati dai Carabinieri della Stazione di Teverola appena dopo aver commesso un furto al ripetitore della società Wind Tre di Casaluce. A segnalare la presenza di due giovani intenti ad armeggiare nei pressi del ...continua
GDF Salerno - Commercio illegale di GPL, sequestrate 80 bombole

A seguito di una mirata attività info investigativa nell’ambito del contrasto alle frodi alle accise, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, nei giorni scorsi, ha individuato e sequestrato, in un Comune cilentano, ...continua
Qualiano: Cantiere senza parapetti. Carabinieri denunciano imprenditore

Sicurezza sul lavoro. Continuano i controlli a Qualiano da parte dei carabinieri. I militari della sezione radiomobile della compagnia di Giugliano hanno denunciato l’amministratore unico di un’azienda edile. Nel cantiere di via Campana ...continua
Revenge Porn e produzione di materiale pedopornografico ai danni di un minore. 5 i denunciati

La Polizia di Stato ha dato esecuzione a 4 decreti di perquisizione emessi dalla Procura per i Minorenni di Palermo e a un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Palermo eseguiti dal personale della Polizia Postale di Agrigento, Palermo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences