Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Castellammare di Stabia - Tre arresti per sequestro di persona

(22/02/2023)

Nella mattinata odierna, personale della Sezione di P.G.Polizia di Stato di questa Procura della Repubblica e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castellammare di Stabia ha dato esecuzione ad un'ordinanza cautelare personale applicativa delle misure coercitive degli arresti domiciliari e del divieto di dimora, emessa dal Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta di questo Ufficio nei confronti di tre soggetti, tutti gravemente indiziati dei reati di sequestro di persona e di lesioni personali aggravate, commessi, in concorso tra loro e con una quarta persona allo stato non identificata, nella città stabiese in danno di altro soggetto.
Le indagini, coordinate da questa Procura della Repubblica ed espletate dalla Sezione di Polizia Giudiziaria e dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castellammare di Stabia, traevano origine dalla denuncia sporta da un uomo che riferiva di aver subito l'incendio della propria autovettura nonché dell'autovettura aziendale a lui in uso.
Nel corso delle indagini si accertava che in precedenza, nel maggio 2021, la vittima era stata prelevata da due suoi conoscenti presso la sua abitazione, i quali, dopo averla invitata a salire in auto, adducendo di dover chiarire una presunta controversia personale, le avevano impedito con la forza di scendere dall'autovettura e l'avevano condotta in un luogo isolato, ove, unitamente ad altri due soggetti lì in attesa, di cui uno armato di bastone, l'avevano aggredita con calci e pugni, provocandole lesioni all'addome, al bacino, alla schiena ed agli arti inferiori e superiori, giudicate guaribili in tredici giorni.
La vittima era riuscita a darsi alla fuga, raggiungendo la pubblica via, evitando peggiori conseguenze.
Il motivo del "pestaggio" andrebbe ricercato in una presunta relazione tra la vittima e la moglie di uno degli aggressori.
All'esito delle formalità di rito, in ottemperanza al dispositivo cautelare, uno degli indagati stato sottoposto agli arresti domiciliari mentre gli altri due sono stati sottoposti al divieto di dimora nel territorio della città metropolitana di Napoli.
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Omicidio Pescara fermati due minorenni

Nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, si comunica quanto segue. Ieri sera, verso le ore 21.00, la Polizia ...continua
Polizia Locale: controlli aree concerti e mercato Caramanico

Proseguono i controlli della Polizia Locale nelle aree della città interessate dai concerti. Nell'area di Piazza Plebiscito, dove si è esibito Renato Zero, gli Agenti hanno provveduto ad allontanare e verbalizzare 7 parcheggiatori ...continua
Torre del Greco: I carabinieri controllano i lidi. 4 imprenditori denunciati

A Torre Del Greco i carabinieri della locale stazione insieme ai militari del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli sono stati impegnati nei controlli a diversi stabilimenti balneari. Le verifiche nei lidi sono stati effettuati nell’ambito ...continua
Polizia di Stato - Arrestato Umberto Reazione evaso dal carcere di Livorno

A seguito dell'evasione di Umberto Reazione dal carcere di Livorno, nel pomeriggio di sabato scorso, venivano avviate le attività di ricerca sul territorio, che tuttavia in prima battuta non fornivano riscontri positivi. Pertanto, la ...continua
Giugliano Varcaturo: Catturando del clan rintracciato dai carabinieri sull’asse mediano. Era con la famiglia

Lo scorso 7 giugno l’ufficio esecuzioni penali della procura generale di Napoli aveva emesso un ordine di carcerazione nei suoi confronti. Il provvedimento sanciva una pena di 9 anni di reclusione per associazione di tipo mafioso ma lui la ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences