WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Castellammare di Stabia - Arrestato 37enne dalla Polizia di Stato per violenza sessuale

(04/05/2021)

Oggi gli agenti del Commissariato P.S. di Castellammare di Stabia, in esecuzione di un ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico, emessa dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta di questa Procura della Repubblica, hanno proceduto all’arresto di T.U, classe 84, poiché gravemente indiziato dei reati di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, lesioni personali aggravate e uccisione di animali.
Le indagini, espletate dal Commissariato P.S. di Castellammare di Stabia e avviate a seguito dell’ennesima violenta lite familiare, hanno consentito di accertare una serie di condotte vessatorie poste in essere da11’indagato nei confronti della moglie, alla quale l’uomo impediva di avere una normale vita sociale.
In particolare, dalle indagini è emerso che il predetto, spesso sotto l’effetto di sostanza stupefacente e alla presenza dei figli minori, insultava quotidianamente la moglie con epiteti ingiuriosi, la minacciava, anche di morte, e l’aggrediva, per ragioni di gelosia, sia verbalmente che fisicamente, usando oggetti presenti in casa.
Inoltre, l’indagato costringeva la moglie a subire atti sessuali contro la sua volontà, approfittando della difficoltà della donna ad opporsi, sia in ragione dell’aggressività dell’uomo, sia per evitare che ai fatti potessero assistere i figli minori, che dormivano nella stessa stanza della coppia.
L’odierno arrestato è arrivato, finanche, ad uccidere, con crudeltà, i due cani della persona offesa
perché riteneva che in loro si fosse “incarnato il diavolo”.
L’uomo arrestato, con precedenti di polizia per resistenza a pubblico ufficiale, rissa, lesioni e cessione di sostanza stupefacente, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso l’abitazione della madre, luogo di esecuzione della misura cautelare, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli 30 tonnellate rilasciate in mare perché coltivate su filari abusivi. Controlli e sequestri dei Carabinieri

I carabinieri della compagnia centro e del nucleo subacquei di Napoli, durante un servizio di pattugliamento nelle acque del Golfo partenopeo disposto dal Comando Provinciale di Napoli, hanno rinvenuto 31 filari abusivi utilizzati per la coltivazione ...continua
Pompei. La video sorveglianza incastra il motociclista rapinatore agli scavi

Nel corso della mattina odierna, i Carabinieri della Stazione di Pompei e del Posto Fisso Scavi hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre ...continua
Polizia di Stato di Agrigento esegue sequestri patrimoniali nei confronti dei fratelli Maira

La Polizia di Stato di Agrigento ha eseguito sequestri patrimoniali nei confronti dei fratelli Maira, Antonio e Giuseppe, canicattinesi, rispettivamente di anni 71 e di anni 65, per un valore di circa 400mila euro. Sequestrati immobili situati ...continua
Grumo Nevano-sicurezza sul lavoro. 7 lavoratori su 7 "in nero": imprenditrice tessile denunciata dai Carabinieri

I carabinieri della stazione di Grumo Nevano, insieme a quelli del Nucleo Operativo del Comando Gruppo Carabinieri Tutela del lavoro di Napoli, durante un servizio finalizzato al contrasto alle violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro ...continua
Qualiano-reati ambientali: scarichi in fogna e rischio infiltrazioni nelle falde. 66enne denunciato

I carabinieri della stazione di Qualiano hanno denunciato violazione dei sigilli, obblighi inerenti alla custodia, scarichi in fogna senza autorizzazione ed abbandono e smaltimento illegale di rifiuti un 66enne del posto già noto alle forze ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.