Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Castellammare di Stabia - 60enne allontanato dalla moglie per maltrattamenti in famiglia

(22/04/2024)

In data 20 aprìle 2024, personale del Commissariato di P.S. di Castellammare di Stabia, in collaborazione con gli agenti del Commissariato di P.S. di Torre .Arinunziata, in esecuzione di un’ordinaria Cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta di questa Procura della Repubblica, ha tratto in arresto un uomo di anni 60 ed ha notificato la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima ad una donna marocchina, in quanto gravemente indiziati, il primo, dei reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale ai danni della propria mogliee, ed entrambi del reato di lesioni

gravi ai danni di quest'ultima.

Dall'attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, che ha preso avvio a seguito della denuncia della vittima, giunta al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Leonardo di Castellammaie di Stabia con una grave lesione al rene sinistro, è emerso che, nel corso degli anni, la stessa sarebbe stata costretta a subire ad opera del marito continui soprusi fislci e psichici, al punto tale da versare in una condizione di sudditanza perenne, e sarebbe stata anche abusata sessualmente dall'uomo.

Le indagini si sono giovane delle testimoriianze dei figli della coppia, i quali hanno

confermato il racconto della madre che, a loro dire, si era accorta della relazione extraconiugale intrattenuta dal padre con una ragazza marocchina, irregolare sul territorio nazionale, che faceva da badante all'anziana madre dell'uomo.

L'ultimo episodio dì violenza ai danni della persona offesa sarebbe stato commesso agli inizi di questo mese, allorché la cittadina marocchina, mentre si trovava a casa della coppia, con la complicità dell'arrestato, il quale avrebbe afferraio sua moglie per la gola per tenerla ferrara, avrebbe colpito violentemente e ripetutamente con calci la vittima, tanto da procurarle la grave lesione al iene, che rendeva obbligatorio il suo ricovero in ospedale con prognosi riservata

 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Omicidio Pescara fermati due minorenni

Nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, si comunica quanto segue. Ieri sera, verso le ore 21.00, la Polizia ...continua
Polizia Locale: controlli aree concerti e mercato Caramanico

Proseguono i controlli della Polizia Locale nelle aree della città interessate dai concerti. Nell'area di Piazza Plebiscito, dove si è esibito Renato Zero, gli Agenti hanno provveduto ad allontanare e verbalizzare 7 parcheggiatori ...continua
Torre del Greco: I carabinieri controllano i lidi. 4 imprenditori denunciati

A Torre Del Greco i carabinieri della locale stazione insieme ai militari del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli sono stati impegnati nei controlli a diversi stabilimenti balneari. Le verifiche nei lidi sono stati effettuati nell’ambito ...continua
Polizia di Stato - Arrestato Umberto Reazione evaso dal carcere di Livorno

A seguito dell'evasione di Umberto Reazione dal carcere di Livorno, nel pomeriggio di sabato scorso, venivano avviate le attività di ricerca sul territorio, che tuttavia in prima battuta non fornivano riscontri positivi. Pertanto, la ...continua
Giugliano Varcaturo: Catturando del clan rintracciato dai carabinieri sull’asse mediano. Era con la famiglia

Lo scorso 7 giugno l’ufficio esecuzioni penali della procura generale di Napoli aveva emesso un ordine di carcerazione nei suoi confronti. Il provvedimento sanciva una pena di 9 anni di reclusione per associazione di tipo mafioso ma lui la ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences