Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Casoria - Arrestate 4 persone per tentato omicidio durante una lite condominiale

(26/11/2021)

Carabinieri

Nella giornata odierna, i militari del Comando Compagnia Carabinieri di Casoria, coadiuvati dai militari della Stazione Carabinieri di Arpino, hanno dato esecuzione ad un 'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli Nord in Aversa, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di quattro persone di 27, 29, 21 e 22 anni - due delle quali già note alle forze dell'ordine - ritenute gravemente indiziate, a vario titolo, di tentato omicidio, lesioni personali aggravate, violazione di domicilio e danneggiamento.
La vicenda ha avuto origine il 7 novembre scorso, quando è giunta la segnalazione di una violenta lite condominiale tra gli inquilini dimoranti in un edificio di edilizia popolare sito alla via Giovanni Pascoli in Arpino di Casoria.
Secondo quanto raccolto nel corso dell'attività investigativa effettuata dai militari dell'Arma sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Napoli Nord in Aversa gli indagati - quattro fratelli - si sarebbero resi protagonisti, per futili motivi, del tentato omicidio ai danni di una 61enne. A seguito dell'evento, oltre alla donna 61enne, hanno riportato ferite lievi anche il marito e la figlia, entrambi con prognosi di 5 giorni per trauma cranico.
La vittima, ancora ricoverata presso l'Ospedale Cardarelli di Napoli, inizialmente in codice rosso, è stata selvaggiamente aggredita, a seguito della predetta lite condominiale, dai quattro germani armati di pietre e bottiglie di vetro.
I quattro indagati sono ritenuti gravemente indiziati, anche, dei reati di violazione di domicilio e danneggiamento visto che si sono introdotti nell' abitazione della vittima contro la sua volontà per portare alle massime conseguenze la loro azione delittuosa. E' emerso, altresì, che quattro indagati, insieme ai loro genitori, avessero occupato abusivamente l'immobile di proprietà del Comune di Casoria ove risiedevano, realizzandovi opere abusive in passato ed altre in via di realizzazione.

I due genitori risponderanno, altresì, del reato di violenza privata avendo imposto a vicini con minacce e violenza di accettare gli abusi edilizi in corso di costruzione.
Nel medesimo provvedimento cautelare, è stato disposto anche il sequestro preventivo dell'abitazione ove domicilia il nucleo familiare gravemente indiziato della violenta aggressione, in virtù dell'occupazione abusiva nonché della realizzazione di opere edilizie prive di autorizzazione. Per tali ragioni, componenti della famiglia interessati dal provvedimento sono stati sgomberati dall'unità abitativa.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Marcianise - Denunciato un 48enne ed un minore sorpresi con 10 capsuloe di eroina nei pressi dell'outlet La Reggia

Nella tarda mattinata odierna, in Marcianise (CE), i carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di un servizio di controllo del territorio volto a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno ...continua
Santa Maria La Fossa - Arrestato rumeno colòpito da mandato internazionale

  I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta, unitamente a quelli della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere (CE), hanno proceduto, in via Camino a Santa Maria La Fossa (CE), a seguito di mirati accertamenti, ...continua
San Gennaro Vesuviano: officina scarica oli nelle fogne pubbliche. Carabinieri denunciano 25enne e sequestrano attività

I carabinieri forestali della stazione di Roccarainola hanno controllato un’autofficina nel comune di San Gennaro vesuviano e scoperto un deposito non autorizzato di rifiuti speciali pericolosi. In un locale dell’attività, ...continua
GDF Napoli - Focus su economia sommersa, scoperti 38 lavoratori impiegatia nero

Nel quadro di una più ampia intensificazione degli interventi finalizzata al contrasto delle condotte costituenti minaccia per l’economia legale, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno sottoposto a controllo diversi soggetti ...continua
Casoria: amianto abbandonato in strada da 2 giovanissimi. Denunciati dai Carabinieri

Hanno 22 e 15 anni i giovani di origini rom denunciati dai carabinieri della stazione di Afragola durante un servizio di controllo del territorio, organizzato per contrastare i reati ambientali. Sono stati sorpresi in via San Salvatore, nella città...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.