WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Casandrino - Controlli anti-covid e lotta alla criminalità diffusa. In un locale slot machines illegali e presenza di clienti

Sanzioni per tutti. 1 arresto, invece, dopo un rocambolesco inseguimento

(20/11/2020)

Slot machin macchinette illegali

I carabinieri della Stazione di Grumo Nevano - nell’ambito dei servizi di controllo del rispetto alle norme per il contenimento dell’epidemia - hanno controllato un bar di Casandrino. Sanzionata la titolare poiché all’interno dell’esercizio sono stati trovati 6 clienti - anche loro multati - intenti a consumare bevande.

Durante il controlli i militari dell’Arma hanno svolto accertamenti più approfonditi. Rinvenuti e sequestrati in una sala accanto al locale 5 apparecchi elettronici (delle slot machines) perfettamente funzionanti ma privi di autorizzazione dei Monopoli di Stato: altra sanzione per la donna, quasi 55mila euro.

Sempre nel locale sono stati trovati e sequestrati ben 200 pacchetti di sigarette che le donna aveva in vendita senza però essere in possesso dell’apposito patentino abilitativo.
Controlli anti-covid ma anche contrasto all’illegalità diffusa.
I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione Raffaele Piscopo, 19enne di Arzano, già noto alle forze dell’ordine. I militari – nel percorrere via Milo di Casandrino – hanno notato un’utilitaria con 2 persone a bordo e gli hanno intimato l’alt. Per tutta risposta, anziché fermarsi, hanno aumentato la velocità. Ne è nato un inseguimento che si è concluso in via Fermi di Melito.
L’auto con a bordo i 2 ha prima tamponato un’altra auto - con all’interno una cittadina che era alla guida - per poi impattare violentemente su altre due automobili parcheggiate ai lati della strada. I fuggitivi non si sono arresi e si sono dati alla fuga a piedi. I carabinieri sono riusciti a bloccare Piscopo.
L’auto utilizzata per la fuga era stata rubata qualche settimana prima ad Aversa. La donna fortunatamente se l’è cavata con qualche lieve escoriazione. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.
Sono in corso indagini per identificare il complice fuggito.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Controlli dei Carabinieri ad Arzano

  Ormai da alcune ore i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli stanno presidiando la città di Arzano, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio. Massimo impegno dei militari della compagnia ...continua
San Giorgio a Cremano, Truffe ai danni di famiglie con malati gravi

Si fingono falsi dipendenti dell'ente e chiedono dati personali e bancari facendo credere che l'Ambito N 28 stia erogando denaro per i malati gravi. E' l'ultima truffa che si sta perpetrando ai danni famiglie sangiorgesi. Segnalazioni ...continua
Polizia Municipale di Napoli, effettuati controlli per sversamenti illeciti di rifiuti speciali

Nell’ambito degli interventi programmati con il Comando Centrale della Polizia Municipale, sono stati effettuati controlli per sversamenti illeciti di rifiuti speciali. Nello specifico, al Corso San Giovanni nei pressi del civico 731, gli ...continua
Polizia di Stato, Operazione "Robin Hood"

La Polizia di Stato di Siracusa, unitamente al Comando Provinciale dei Carabinieri ed al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Siracusa, su delega della Procura Distrettuale della Repubblica - Direzione Distrettuale ...continua
Brusciamo - ambientali. carabinieri denunciano 2 persone per combustione illecita di rifiuti

I carabinieri della stazione di Brusciano, insieme a quelli della Sezione Radiomobile di Castello di Cisterna sono intervenuti ieri in un fondo agricolo in località Quarantamoggi. Poco prima, due persone, un 36enne di origini maliane ma residente ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.