Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Cagliari - Scovati 200 stranieri destinatari indebitamente del reddito di cittadinanza

Al vaglio altre 200 persone


(27/10/2022)

Reddito città cittadinanza

Truffa da 8 milioni di euro sul Reddito di cittadinanza. La Polizia di Stato denuncia 300 stranieri. Al vaglio la posizione di altre 200 persone.
Nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa di giudizio, si comunica quanto segue:

La Polizia di Stato di Cagliari ha denunciato 300 persone che percepivano il Reddito di cittadinanza. Si tratta di cittadini stranieri che hanno dichiarato falsamente di avere i requisiti per ottenere il beneficio e, tramite i C.A.F. o le Poste Italiane, hanno trasmesso all’INPS la relativa domanda.
Gli indagati sono accusati di aver ottenuto indebitamente il sussidio a partire dal 2019.
E’ stato accertato che gli indagati hanno ricevuto complessivamente oltre 8 milioni di euro grazie alla presentazione di false autocertificazioni.
I denunciati sono stati segnalati all'INPS per l'immediata revoca del beneficio. L’Ente di previdenza avvierà ora le procedure per recuperare le somme percepite in modo illecito. 600 euro, in media, è la cifra che gli indagati hanno intascato ogni mese.
Per ottenere il Reddito di cittadinanza costoro autocertificavano falsamente di essere in possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo o di avere la residenza in Italia da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due continuativi.
E’ stato accertato anche che alcuni dei denunciati venivano appositamente in Italia per chiedere il Reddito e, una volta ottenuto con le false dichiarazioni, ritornavano nei paesi di origine portando con se la carta di credito delle Poste sulla quale veniva “caricato” mensilmente il denaro.
Le indagini della Squadra Mobile sono iniziate circa otto mesi fa, quando l’Ufficio Immigrazione della Questura, nel valutare le domande di coloro che chiedevano il permesso di soggiorno nel nostro Paese, ha scoperto che molti risultavano percettori del Reddito di Cittadinanza.
Gli indagati provengono dal nord Africa, dall’Africa sub-sahariana, dal sud America e dai Paesi balcanici.
Sono al vaglio degli investigatori altre 200 posizioni di stranieri residenti nella provincia di Cagliari, che percepiscono il Reddito di cittadinanza e hanno fatto istanza di permesso di soggiorno alla Questura.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Pomigliano d’Arco: In giro con il monopattino viene fermato dai carabinieri. In casa tanti soldi e droga

  A Pomigliano d’Arco i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Castello di Cisterna hanno arrestato per droga Francesco Coppola, 46enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno notato ...continua
Afragola: Ai domiciliari per stupefacenti viene trovato dai carabinieri con la droga in casa, arrestato

Questa notte ad Afragola carabinieri della locale stazione hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Raffaele Iorio, 42enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari hanno controllato l’uomo nella ...continua
Giugliano – Varcaturo, Marano di Napoli e Calvizzano: Controlli dei carabinieri. Tolleranza zero per i centauri indisciplinati

Serata di controlli nell’area nord di Napoli per i carabinieri del comando gruppo di Castello di Cisterna. I militari hanno setacciato le zone di Varcaturo, Marano e Calvizzano. Identificate 270 persone e controllati 50 veicoli per un totale ...continua
Napoli: Rapina nel traffico della movida di Chiaia. Carabinieri arrestano giovane incensurato. E’ caccia ai complici

I Carabinieri della Compagnia di Napoli Centro hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, su richiesta della procura partenopea, nei confronti di un 24enne ercolanese incensurato. L’uo...continua
Scampia: Nell’auto rubata il kit del rapinatore. Punte di trapano per rompere i vetri. Indagini dei carabinieri

Siamo a Scampia e i carabinieri della locale stazione notano una smart parcheggiata a via Colorini. L’auto risulta rubata e i militari la controllano. In quella zona – chiamata anche la casa dei puffi – ci sta che un’auto ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences