Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Benevento - "Nessuno ha dimenticato o trattato con leggerezza la morte Ernest il nigeriano" - La puntualizzazione del magistrato

(17/11/2023)

In riferimento all’articolo di stampa apparso nella mattinata del 15 novembre su un giornale locale on-line, pagine di Avellino, dal titolo “Salma dimenticata in obitorio a Ariano: scatta la gara di solidarietà…..Una triste storia di solitudine e abbondono” con un testo che così iniziava: “Ariano Irpino. Resta ancora dimenticata in una cella frigorifero dell'ospedale Sant'Ottone Frangipane di Ariano Irpino, la salma di Ernest, il 30enne nigeriano ritrovato cadavere all'interno di una galleria a Pianerottolo, lungo la tratta ferroviaria Benevento-Foggia”, mi corre l’obbligo, a tutela della dignità professionale di tutto l’ufficio e di ciascun magistrato dello stesso, precisare quanto segue: Il cadavere del povero Ernest veniva rinvenuto l’11 novembre 2023, nella stessa giornata, svolti i primi accertamenti, il pubblico ministero di turno esterno disponeva il trasferimento presso l’obitorio dell’Ospedale di Ariano Irpino, per le successive attività medico legali, e contestualmente attivava le ricerche dei familiari, al fine di comunicare l’accaduto ed eventualmente avvisarli dell’autopsia qualora il medico legale la avesse ritenuta necessaria. Lunedì 13 novembre il PM dava incarico al medico legale per le valutazioni in ordine alla verifica della necessità di solo visita esterna o anche autopsia. Il 15 novembre il medico legale procedeva a visita esterna ed escludeva la necessità dell’autopsia, in pari data il PM dava nulla osta al seppellimento e liberava la salma. Tra il rinvenimento del cadavere e il nulla osta al seppellimento trascorrevano quattro giorni. Questi i fatti. Allo scrivente non sembra che il suo ufficio abbia dimenticato il povero Ernest presso l’obitorio né rientra nel costume di questo ufficio trattare con leggerezza “le storie di abbandono e solitudine” di cui parla l’articolo, prova ne sono tutti i casi di morte sul nostro territorio di cittadini stranieri per cui massimo è stato l’impegno per la identificazione e la ricerca dei familiari anche tramite le ambasciate per dare un nome e una dignitosa sepoltura agli stessi.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Polizia Locale: Arresto Scippatore in Piazza Trieste e Trento

Gli agenti della Polizia Locale Unità Operative Chiaia e I.A.E.S. (Investigativa Ambientale ed Emergenze Sociali) hanno arrestato un pluripregiudicato napoletano autore di un furto con strappo ai danni di una turista Milanese. La turista, ...continua
Giugliano in Campania - Sequestrati oltre mezzogiorno chilo di cocaina

I carabinieri della sezione operativa di Giugliano in Campania hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Pasquale De Rosa, 43enne di Villaricca già noto alle forze dell’ordine e un 58enne incensurato. De Rosa era con ...continua
GDF Napoli - Un arresto per traffico di sostanze stupefacenti

Oggi, militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura ...continua
Capri: sicurezza in mare e sulla terraferma e  controlli

L’estate lontana pochi giorni, il caldo già forte e una Capri gremita di turisti. Non solo nella famigerata piazzetta, anche sulle spiagge e in mare. I carabinieri della compagnia di Sorrento, secondo le disposizioni del Comando Provinciale ...continua
Polizia Locale: operazioni di controllo su tutti i chioschi posti sul lungomare

La Polizia Locale ha avviato questa mattina, su delega della Procura della Repubblica, le operazioni di controllo su tutti i chioschi posti sul lungomare da Largo Sermoneta fino a Piazza Vittoria, in totale 19 chioschi. Dopo i primi controlli sono ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences