WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Attività Polfer della prima settimana di agosto e Operazione Oro Rosso per il contrasto dei furti di rame in ambito ferroviario

(09/08/2021)

24 arrestati, 252 indagati e oltre 81.000 persone controllate: il bilancio della prima settimana di agosto della Polizia di Stato sui treni e nelle stazioni ferroviarie.
Controlli intensificati con l’operazione “Oro Rosso” contro il fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario. 1 tonnellata e mezzo di rame recuperato.

24 arrestati, 252 indagati e 81.613 persone controllate: è questo il bilancio dell’attività, nella prima settimana di agosto, della Polizia Ferroviaria. 4.860 le pattuglie impegnate in stazione e 703 a bordo di 1.434 treni. 299 i servizi antiborseggio e 209 le sanzioni elevate. 53 i minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità; 54 i cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare.
Controlli intensificati anche grazie all’operazione “Oro Rosso”, organizzata il 3 agosto scorso su tutto il territorio nazionale per il contrasto al fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario. L’attività ha visto l’impiego complessivo di 541 operatori, e ha consentito di controllare circa 1.500 persone e denunciarne 6. 259 le verifiche ai rottamai, 131 i servizi di pattugliamento lungo linea e 48 su strada. 1 tonnellata e mezzo il rame sequestrato.
In particolare, a Bologna il personale Polfer del Nucleo Rame della Squadra di Polizia Giudiziaria ha denunciato due cittadini italiani responsabili, rispettivamente, di furto e ricettazione di circa 3 tonnellate di materiale ferroso.
A Milano gli agenti hanno arrestato due cittadini libici ed un algerino, di età compresa trai 19 e i 25 anni, pregiudicati ed irregolari in Italia, per il reato di furto aggravato in concorso. I poliziotti hanno notato i tre uomini che prestavano attenzione ai bagagli dei numerosi viaggiatori in transito. In una via nell’area della stazione, gli stranieri si sono avvicinati ad una coppia di turisti intenti a consumare una bevanda all’esterno di un bar. Mentre due di loro hanno distratto i giovani, il terzo si è impossessato di una borsa contenente materiale tecnologico che i malcapitati tenevano al loro fianco, e si sono allontanati velocemente. Gli agenti, che li avevano seguiti a distanza, li hanno subito bloccati e tratti in arresto.
Gli agenti Polfer di Formia hanno arrestato un cittadino italiano di 43 anni, colpito da mandato di cattura emesso dal Tribunale Ordinario di Napoli, dovendo espiare la pena di 3 anni di reclusione per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.
A Napoli il personale Polfer, in due distinte operazioni, ha denunciato due persone per gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi, rifiuti ferrosi e ricettazione, sequestrando 570 kg di batterie esauste e oltre 1 tonnellata e mezzo di rame.
Una giovane 22 enne di Lucca si è allontanata da casa con intenti suicidi. La ragazza a detta dei genitori sarebbe arrivata in stazione a Firenze SMN a bordo di un treno o pullman. Grazie a un’accurata descrizione fisica da parte della sua famiglia, gli operatori Polfer in borghese, si sono messi alla ricerca della ragazza. La giovane, che si aggirava senza meta in centro galleria, è stata avvicinata dai poliziotti, è stata tranquillizzata e accompagnata negli uffici della Polfer fino all’arrivo dei genitori.
Gli agenti Polfer di Foggia hanno notato in stazione una signora in ciabatte da notte, priva di bagagli, in chiara difficoltà. La donna, che agli agenti ha riferito che era in partenza per il Nord Italia, non è stata in grado di fornire le proprie generalità, per cui è stata accompagnata negli uffici di polizia. Nel corso degli accertamenti è emerso che la signora, una 64enne della provincia foggiana, si era allontanata dalla propria abitazione nelle prime ore del mattino e i familiari avevano denunciato la scomparsa. L’intervento dei poliziotti ha scongiurato evidenti situazioni di rischi e disagio. La donna è stata poi riaffidata ai familiari.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Teverola e Parete - Controllo del territorio. Ecco i risultati

In occasione dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione degli illeciti al codice della strada nonché al contrasto dei reati predatori e contro il patrimonio ed alla prevenzione e repressione dell’attivi...continua
Torre del Greco, arresti per estorsione. Fila di usurai al panificio per chiederle soldi

Oggi, in esecuzione di un'ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari ciel Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta di questa Procura della Repubblica, la Squadra Mobile della Questura di Napoli ed il Commissariato ...continua
Estorsioni e spaccio al rione Cmi, blitz dei carabinieri di Castellammare di Stabia. Cuomo: «Brillante operazione»

 Così il presidente di SOS Impresa e del Circolo della Legalità di Castellammare di Stabia, Luigi Cuomo Castellammare di Stabia, 25 ottobre 2021 – «Una brillante operazione dei carabinieri della Compagnia di Castellammare di ...continua
Paolisi (BN): Carabinieri arrestano 45enne per furto aggravato

Nella tarda serata di ieri, a seguito di una segnalazione telefonica giunta alla Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Montesarchio (BN), dove veniva comunicato che un soggetto, in Paolisi (BN) stava asportando un dosso artificiale ...continua
Calvi Risorta - Rapina il dipendente di un distributore;arrestato 34enne

In Calvi Risorta, i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Capua hanno tratto in arresto l’autore di una rapina consumata presso il distributore carburanti EWA, ubicato in via SS 7 Appia. Il rapinatore, un 34enne di Sparanise, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.