WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Arresti per spaccio di droga tra le province di Napoli e Caserta

(26/05/2021)


Caivano - arrestata coppia di pusher. In casa quasi un chilo e mezzo di droga

I carabinieri del nucleo investigativo di castello di cisterna e quelli della tenenza di Caivano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio due ventinovenni incensurati, un uomo e una donna conviventi.
Durante una perquisizione nella loro abitazione, nel rione IACP di Caivano, i militari hanno rinvenuto 22 grammi di cocaina, 850 di eroina, 430 di hashish e 200 di marijuana in casa anche denaro contante, circa 3500 euro.
Finiti in manette l'uomo è stato tradotto al carcere di Poggioreale mentre la donna sottoposta ai domiciliari. Entrambi attendono giudizio.

Licola di Pozzuoli - 50enne sorpreso a cedere marijuana ad un giovane

I carabinieri della sezione operativa di Pozzuoli hanno arrestato per spaccio di stupefacenti Giovanni Grieco 50enne del posto già noto alle forze dell'ordine. È stato sorpreso in via Del Mare, nel comune di Licola di Pozzuoli, mentre cedeva una dose di marijuana ad un giovane "cliente" poi segnalato alla Prefettura come assuntore. Perquisito, è stato trovato in possesso di 13 dosi da un grammo circa di marijuana e di 254 euro in contante ritenuto provento illecito. Grieco è finito in manette ed è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Aversa - arresti per spaccio

Nella tarda serata di ieri 25 maggio, in Marcianise (ce), i carabinieri della Stazione di Gricignano di Aversa (Ce), hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un 28enne ed un ed un 35enne di Marcianise, fratelli. I Militari dell’Arma, a seguito di perquisizione domiciliare presso le loro abitazioni hanno rinvenuto e sequestrato sostanza stupefacente del tipo “marijuana” in parte suddivisa in dosi, in parte conservata all’interno di vari barattoli, per un peso complessivo di 748 grammi, nonché nr. 25 piantine di “marijuana” custodite all’interno di una serra,. Rinvenuti e sequestrato anche vari utensili per il confezionamento dello stupefacente tra cui nr.1 bilancino elettronico di precisione, nr. 324 bustine di cellophane. Nell’ambito della medesima attività è stata deferita in stato di libertà una terza persona, un 35enne, sempre di Marcianise, trovato all’interno dell’appartamento di uno degli arrestati.
Gli arrestati, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Qualiano e Giugliano: Sicurezza ambientale. Carabinieri denunciano 4 persone

I Carabinieri di Qualiano insieme a quelli della Stazione Forestale di Pozzuoli, nell’ambito dei servizi volti a prevenire e contrastare reati ed illeciti di natura ambientale, hanno denunciato 4 persone ritenute responsabili, a vario titolo, ...continua
Portici - Carabinieri arrestano pusher 45enne

ha chiesto 30 euro per una dose di appena 0,4 grammi di cocaina. Pasquale Lucarella era in Corso Garibaldi e la cessione di stupefacente ad un cliente non è passata inosservata ad una pattuglia di carabinieri della stazione di Portici. Prima ...continua
Napoli, Ponticelli: Carabinieri setacciano l'area orientale di Napoli. 1 arresto e 4 denunce

I carabinieri della compagnia di Poggioreale hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nel quartiere Ponticelli: 72 le persone identificate, 62 i veicoli controllati. 10 le contravvenzioni al cds notificate ad altrettanti ...continua
Napoli e provincia: Lavoro, sicurezza e “sommerso”. Carabinieri in prima linea nei controlli

Servizi a largo per i Carabinieri del comando provinciale di napoli che insieme a quelli del nucleo ispettorato del lavoro stanno effettuati mirati controlli volti alla verifica del rispetto delle norme sul lavoro. Nel quartiere vomero i Carabinieri ...continua
Ischia - Caccia fuori stagione, 2 bracconieri denunciati

I Carabinieri Forestali della Stazione di Casamicciola Terme hanno denunciato due persone che praticavano la caccia non osservando il calendario venatorio. I due bracconieri sono stati fermati e controllati nel comune di Barano d’Ischia in ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.