WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Polizia di Stato. 19 arrestati, 217 indagati e oltre 76.400 persone controllate

Questo è bilancio dell’ultima settimana della Polizia di Stato sui treni e nelle stazioni ferroviarie

(18/10/2021)

 
Controlli intensificati con l’operazione “Oro Rosso” contro il fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario

 
19 arrestati, 217 indagati e 76.490 persone controllate: è questo il bilancio dell’attività, nell’ultima settimana, della Polizia Ferroviaria. 4.958 le pattuglie impegnate in stazione e 821 a bordo di 1.647 treni. 326 i servizi antiborseggio e 406 le sanzioni elevate. 28 i minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità; 66 i cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare.
 
Controlli intensificati anche grazie all’operazione “Oro Rosso”, organizzata il 12 ottobre scorso su tutto il territorio nazionale per il contrasto al fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario. L’attività ha visto l’impiego complessivo di 623 operatori e si è tradotta in 1.816 persone controllate, 3 indagati, 278 controlli ai rottamai, 172 servizi di pattugliamento lungo linea e 51 su strada. Circa 600 kg di rame recuperato.
A Torino un trentatreenne gambiano, senza fissa dimora, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Lo straniero è stato controllato dagli agenti della Polfer durante i servizi di vigilanza all’interno della stazione. Il giovane, con numerosi precedenti di polizia in materia di stupefacenti, è stato trovato in possesso di dodici involucri termosaldati contenenti stupefacente tipo cocaina e uno con marijuana, poi sottoposti a sequestro. Il gambiano è stato anche denunciato per inottemperanza a un ordine di espulsione emesso dal Questore di Torino lo scorso mese agosto.
 
Gli agenti della Polizia ferroviaria di Empoli hanno rintracciato e denunciato per furto aggravato e possesso di chiavi alterate o di grimaldelli, un uomo italiano di 27 anni riconosciuto quale autore del furto di un portafogli, avvenuto i primi di settembre nella stazione ferroviaria. La vittima, all’ epoca dei fatti, aveva fornito una dettagliata descrizione del ladro.
Gli agenti della Polizia ferroviaria di Pisa, attirati dalle urla di alcuni viaggiatori, sono intervenuti perché vi era una ragazza che correva sui binari. Raggiunta dai poliziotti, si è saputo che la 15enne, di origine bosniaca, aveva commesso poco prima un furto ai danni di un viaggiatore. La straniera è stata denunciata alla Procura della Repubblica per i minori, ed accompagnata presso il carcere minorile di Firenze.
Sono stati arrestati dagli agenti Polfer di Roma due minorenni per il reato di rapina aggravata. I due complici, saliti su un treno nella stazione di Nettuno, sono scesi alla fermata “Villa Claudia” dove hanno aggredito un viaggiatore colpendolo per sottrargli il monopattino. Il malcapitato è stato soccorso e trasportato presso l’ospedale locale. I due minorenni, riconosciuti mediante la visione delle immagini di videosorveglianza, sono stati rintracciati e bloccati dai poliziotti. I giovani hanno ammesso di essere gli autori del furto e sono stati condotti presso la struttura carceraria per minori di Roma. La refurtiva è stata recuperata nell’abitazione di uno dei due e riconsegnata al proprietario.
A Verona Porta Nuova una pattuglia è intervenuta per fermare l’autore del furto di una borsa ai danni di un operaio. L’uomo, alla vista degli agenti, si è scagliato colpendo i poliziotti, che sono comunque riusciti a bloccarlo e ad accompagnarlo in ufficio. Il fermato, un italiano di 45 anni residente in provincia di Catania ed incensurato, ha proseguito nel suo atteggiamento intemperante tanto da rendere necessario il suo arresto. È stato, inoltre, sanzionato per ubriachezza in un luogo pubblico essendo stato trovato in evidente condizione di alterazione alcolica. L’arrestato è stato condotto immediatamente in udienza, per la convalida della misura, durante la quale il giudice ha disposto la remissione in libertà con il divieto di far ritorno nella provincia veronese per i prossimi 2 anni.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli -Polizia locale - Si è costituito l'uomo ricercato per l'incidente mortale in Via Miano

Si è costituito spontaneamente presso gli Uffici del Reparto di Infortunistica Stradale della Polizia Locale di Napoli l'autore dell'investimento a seguito del quale, in via Miano, era rimasto ferito mortalmente un giovane di 27 anni ...continua
Napoli e Caserta: zone umide campane. Operazione dei Carabinieri Cites di Napoli, 11 bracconieri denunciati, diversi i sequestri

Le zone umide campane, in particolare quelle che si trovano nelle provincie di Napoli e Caserta, sono interessate da importanti rotte migratorie di avifauna che determinano imponenti concentrazioni di uccelli. I volatili sono sempre più oggetto ...continua
Napoli. Polizia Ambientale: sequestrate bottiglie di finto olio extravergine

Agenti della Polizia Municipale, appartenente all'Unità Operativa di Tutela Ambientale congiuntamente con personale dell'Ispettorato della Repressione Frodi del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali hanno effettuato ...continua
Operazione ad Alto Impatto della Polizia di Stato

Si è conclusa da poco l’operazione di polizia ad alto impatto denominata EMMA, giunta alla sua settima edizione, messa in campo anche quest’anno dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni e dalle Forze di polizia cyber di altre ...continua
Saviano: Violenza di genere. Carabinieri arrestano marito e padre violento

A Saviano i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato per maltrattamenti e lesioni un 51enne del posto. I Carabinieri – allertati dal 112 – sono intervenuti presso l’abitazione dove l’uomo abitava con la moglie di ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.