Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Caivano: droga nel Parco Verde, nuovi trucchi per nascondere la droga

Doppio fondo in una cassetta postale, sequestro dei Carabinieri

(17/12/2023)

Aumenta la cautela dei pusher, i meccanismi per occultare la droga sempre più creativi.
E direttamente proporzionale alla prudenza di chi fa dello spaccio il proprio business è l’attenzione dei Carabinieri sul territorio.
I militari della compagnia di Caivano non hanno mai abbandonato il Parco Verde, lo battono palmo a palmo ogni giorno.
Questa volta il trucco per occultare gli stupefacenti è stato svelato nell’edificio c6/3.
Ad attirare l’attenzione dei carabinieri uno strano riflesso tra i gradini della prima rampa di scale del palazzo.
Come un piccolo frammento di vetro finito per caso tra le piastrelle scorticate e la malta che le teneva insieme.
E’ bastato chinarsi e mettere a fuoco quel piccolo riflesso per capire che fosse una mini-camera.
Quasi impossibile notarla senza una fonte di luce posizionata nel senso opposto. Probabilmente, in un’altra ora del giorno, nessuno avrebbe potuto scovarla.
L’occhio elettronico puntava il portone d’ingresso, forse per monitorare l’ingresso di eventuali “invasori” delle forze dell’ordine. O per tutelare anche altro?
I carabinieri si sono guardati intorno, tra gli intonaci cadenti dell’androne.
Hanno scrutato ovunque, poi un’anomalia ha acceso la loro curiosità.
Alcune cassette postali erano aperte ma solo una, battendo con le nocche sul metallo poggiato al muro, restituiva un suono ampio. Di quelli ottenuti colpendo una parete cava.
Dietro c’era qualcosa.
Così hanno forzato la cassetta e scoperto che qualcuno aveva ricreato un doppio fondo.
Un secondo vano speculare  nel quale erano depositati 242 grammi di hashish, 14 di crack e 10 di cocaina. E ancora, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.
Tutto il materiale è stato sequestrato, per il momento a carico di ignoti.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Mugnano: arrestati due giovani pusher

I carabinieri motociclisti della sezione radiomobile di Marano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Castrese Moio e Ciro Persico, di 24 e 19 anni. Erano in scooter in via Don Minzoni quando i militari li hanno fermati e perquisiti. ...continua
Truffa online, salvata un' importante azienda veneta dalla Polizia di Stato

Fondamentale l’intervento immediato degli investigatori specializzati della polizia postale. La Polizia di Stato di Verona è intervenuta a seguito della segnalazione di un Dirigente di una importante realtà economica operante ...continua
Torre Annunziata - Due arresti per un tentato omicidio del 2017

A Torre Annunziata i carabinieri della sezione operativa della locale compagnia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Napoli su richiesta della Procura Generale nei confronti di due persone ...continua
San Bartolomeo in Galdo, chiusa una pescheria per gravi carenze igienico-sanitarie

Prosegue costante, nel Beneventano, l’attività di contrasto della Guardia Costiera alle pratiche illecite di commercializzazione dei prodotti ittici. Nella mattinata di mercoledì 17 aprile 2024, personale della Capitaneria di ...continua
Sicurezza urbana in provincia di Benevento: Approvati i progetti per la videosorveglianza di 35 comuni

Il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica di Benevento, presieduto dal Prefetto Carlo Torlontano, ha approvato stamane i progetti per la realizzazione e l’implementazione di sistemi di videosorveglianza presentati ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences