Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Regole per un corretto smaltimento dei cartoni per pizza

(24/03/2023)

I contenitori della pizza hanno una forma standard, sono cioè quadrati o rettangolari e di dimensioni predefinite. Alcuni si chiedono perché, essendo la pizza, generalmente, tonda, non si realizzino cartoni tondi. In realtà tale produzione farebbe lievitare notevolmente i costi di produzione delle scatole ed inoltre si determinerebbe un negativo impatto ambientale a causa degli scarti, ciò che in gergo si chiama “sfrido”. Con il cartone di forma rettangolare, lo scarto invece è ridotto ai minimi termini rispettando, quindi, il rapporto meno cartone = meno alberi tagliati.

La pizza è un alimento che può essere consumato tutti e 12 mesi all’anno, tanto che la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) dopo l’elaborazione dei dati di una recente statistica, ha potuto verificare che, ogni giorno in Italia, si producono 8 milioni di pizze per un totale di circa 3 miliardi di pizze all’anno. Il 22,4% delle famiglie (fonte: Astra Ricerche per Comieco) mangia la pizza a casa almeno una volta a settimana. Da questi numeri, deriva la necessità di chiarire meglio le regole per un corretto smaltimento dei contenitori pizza.

I cartoni per la pizza d’asporto sono realizzati in materiale riciclabile, compostabile e biodegradabile e per realizzarne un corretto riciclo bisogna tenere presente la normativa del comune di residenza ed i consigli di COMIECO, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, nato proprio allo scopo di promuovere il concetto di “imballaggio ecologico”.

Il COMIECO è stato costituito nel 1985 ed ha come scopo proprio la promozione del riciclo degli imballaggi alimentari, che deve avvenire nel rispetto della normativa europea facente capo alla direttiva 2004/12/CE che ha integrato e modificato la direttiva 94/62/CE.

Quando si parla di carta e cartone si parla di un materiale altamente biodegradabile e riciclabile. Ridare vita a questo materiale sottraendolo alle discariche oramai sature, è prima di tutto un’operazione di buon senso. Solo negli ultimi decenni ci si è resi conto quanto fosse necessario correre ai ripari dal punto di vista ambientale attraverso il riciclo dei materiali che possono essere sottoposti a tale processo.

Ma per fare ciò è necessario educare il Cittadino. Non basta che viva in un Comune dove si pratichi la raccolta differenziata ma deve comprenderne l’importanza, sentendosi ingranaggio di una catena che apporti vantaggio alla casa comune (la Terra).

La diffusione di tale cultura del riciclo richiama il rispetto di un dovere civico facente capo ad ogni cittadino. Come avviene allora lo smaltimento del cartone pizza? Innanzitutto gli scarti di cibo presenti nel contenitore vanno deposti nell’organico; poi si procede all’analisi del cartone pizza, allo scopo di verificare se sia sporco degli ingredienti tipici della pizza, quali olio, pomodoro, mozzarella, etc. La parte pulita, solitamente il coperchio, va strappato o tagliato con un taglierino, e smaltito nella carta, mentre la parte sporca, va conferita nell’indifferenziato.

Il Cittadino, soprattutto quello dotato di senso civico, dovrebbe dedicare ogni giorno 10 minuti del suo tempo a controllare e dividere la propria spazzatura in comparti selezionati allo scopo di tutelare l’ecosistema, ricordando un famoso proverbio degli Indiani d’America

“Noi non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Aversa. Rubano auto ad un Funzionario UPP: la minaccia dei parcheggi selvaggi

Continuano i disagi per alcuni funzionari Addetti all'Ufficio per il Processo. Parcheggi incustoditi nei pressi del Tribunali rappresentano purtroppo una minaccia per i tanti giovani che rischiano di trovare la propria auto deturpata o peggio ...continua
Vince il concorso al Comune di Napoli: funzionario UPP rinuncia al posto fisso

A cura di Ernesto Manfredonia  Una storia inedita, a tratti surreale, eppure esistono tra noi coloro che credono nella forza dei sogni. Un funzionario UPP, dopo aver brillantemente superato il concorso per il Comune di Napoli, rinuncia la ...continua
VisiTuscia Expo brinda al “Turismo di Ritorno” con le Associazioni degli Italiani all’Estero

La Borsa del Turismo e dell’Enogastronomia Viterbese promuove l’identità culturale dei nostri italiani all’estero...continua
Incidente sulla SS268 del Vesuvio

Sulla strada statale 268 ‘del Vesuvio’ è provvisoriamente chiuso il tratto al km 7,600 nei pressi di Somma Vesuviana (Napoli), a causa di un tamponamento tra più veicoli. Sul posto è presente il personale delle ...continua
Sant'Antonio Abate - Ilaria Abagnale: “Legalità, ho fatto solo il mio dovere di sindaco”

 “Finora ho fatto solo il mio dovere di sindaco di questa città, per il bene di tutta la comunità. Legalità è un bel concetto, ma per avere il rispetto delle regole vanno trasmessi cultura, educazione e senso ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences