Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità



Punta Campanella, Bioblitz per delfini e Posidonia

(18/06/2024)

Giovedi 20 giugno escursioni in barca e snorkeling per monitorare le due specie per il progetto europeo Life SeaNet. Iniziativa nell'ambito del Congresso Internazionale sulle piante marine organizzato dalla Stazione Zoologica A.Dohrn

Escursioni in barca per cercare di avvistare i tursiopi e snorkeling per monitorare le praterie di posidonia. Giovedi 20 giugno l'Amp Punta Campanella ha organizzato un Bioblitz per monitorare le due specie nell'ambito del progetto europeo Life Sea Net. Sia i tursiopi, una delle specie di delfino più diffusa nei nostri mari, che la posidonia oceanica, la pianta marina endemica del Mediterraneo, sono tra le specie target del progetto. Life SeaNet è cofinanziato dalla Commissione Europa e coordinato da Legambiente. Ha l'obiettivo di monitorare e migliorare la gestione e la conosçenza dei siti marini della Rete Natura 2000, la più estesa rete di aree protette al mondo. L'Amp Punta Campanella è tra i partner di progetto e si occupa del sito marino ZSC( Zona Speciale di Conservazione) "Fondali marini di Punta Campanella e Capri", che si estende dal Banco di Santacroce a Vico Equense fino a Praiano in costiera amalfitana, attraversando tutta la penisola sorrentina e Capri.
Saranno circa 50 i partecipanti al bioblitz di giovedì prossimo. Si partirà da Marina del Cantone per un'escursione in barca in cerca dei tursiopi. Spazio poi allo snorkeling per monitorare lo stato di salute delle praterie di Posidonia Oceanica, la pianta marina fondamentale per la vita di molte specie, per la sua capacità di assorbire anidride carbonica e di proteggere le spiagge dall'erosione costiera. Proprio accanto a Marina del Cantone, in località Le Mortelle, l'Amp Punta Campanella ha installato da anni un campo boe ecosostenibile per proteggere i fondali e la posidonia dalle ancore delle imbarcazioni.
Il bioblitz nell'Amp Punta Campanella si inserisce nell'ambito del 15esimo Congresso Internazionale sulle Piante Marine che si sta svolgendo in questi giorni (dal 17 al 21 giugno)presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Punta Campanella, al via le Visite Guidate nell'Area Marina Protetta

Un nuovo viaggio, inedito, sulle rotte di Ulisse e degli antichi naviganti greci e romani per scoprire la natura, la biodiversità e la storia del mare della costiera L'Area Marina Protetta Punta Campanella lancia una nuova attività: ...continua
Spot della Polizia di Stato contro l'abbandono degli animali

#senontiportononparto: il filo conduttore del nuovo spot della Polizia di Stato contro l’abbandono degli animali diffuso sui propri canali social e sul sito istituzionale è quello di combattere questo odioso fenomeno che, soprattutto ...continua
La Polizia di Stato ricorda le vittime della strage di Via D'Amelio

Nel 32° anniversario dell’attentato di via D’Amelio, stamattina, a Palermo, la Polizia di Stato ha ricordato il giudice Paolo Borsellino e i poliziotti della scorta Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina ...continua
Luigi Mennella sindaco: azioni a tutela delle tartarughe marine

Sono trascorsi poco più di undici mesi da quando una tartaruga della specie Caretta Caretta depositò le uova lungo la spiaggia di via Litoranea. Un evento praticamente unico per il litorale di Torre del Greco, che ha portato il Comune ...continua
Visita istituzionale del nuovo Comandante della Legione Carabinieri Campania, Generale di Divisione, Canio Giuseppe La Gala

Il Prefetto Dr. Carlo Torlontano ha ricevuto, nella mattinata odierna, il nuovo Comandante della Legione Carabinieri Campania, Generale di Divisione, Canio Giuseppe La Gala, accompagnato dal Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Enrico Calandro. L&...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences