WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Attualità

Anniversario della morte del Generale Dalla Chiesa

(03/09/2021)

Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa

Il 3 settembre 1982 la mafia uccise il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, da poco Prefetto di Palermo, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente della Polizia di Stato Domenico Russo che lo stava scortando e che con il suo corpo provò a fargli scudo.
I sicari scaricarono decine di colpi di pistola e di fucili kalashnikov sulle loro auto, uccidendo sul colpo il prefetto e la moglie. Domenico, con una pallottola nel cranio, lottò per la vita altri 12 giorni, senza mai riprendere conoscenza.

A trentanove anni dal tragico agguato del 3 settembre 1982 a Palermo, rendo commosso omaggio al ricordo del Prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, della signora Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo, vittime della ferocia mafiosa. La loro barbara uccisione rappresentò uno dei momenti più gravi dell'attacco della criminalità organizzata alle Istituzioni e agli uomini che le impersonavano, ma, allo stesso tempo, finì per accentuare ancor di più un solco incolmabile fra la città ferita e quella mafia che continuava a volerne determinare i destini con l'intimidazione e la morte".

Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricorda l'eccidio di via Carini a Palermo. "A quell'odiosa sfida la comunità nazionale nel suo complesso, pur se colpita e scossa, seppe reagire facendosi forte della stessa determinata e lucida energia di cui Carlo Alberto Dalla Chiesa aveva già dato esempio, durante il suo brillante percorso nell'Arma dei Carabinieri, nell'impegno contro organizzazioni criminali e terroristiche. Pur nella brevità dell'incarico svolto a Palermo - continua Mattarella - il sacrificio del Prefetto Dalla Chiesa e il suo lascito ideale contribuirono ad orientare molte delle scelte che, negli anni successivi, hanno consentito un salto di qualità nell'azione di contrasto ai fenomeni di infiltrazione mafiosa nell'economia e nella Pubblica Amministrazione. Norme e poteri di coordinamento più incisivi diedero nuovo vigore alle strategie di contrasto alla criminalità organizzata e rafforzarono la fiducia degli apparati pubblici che la combattevano; mentre, nella società civile, cresceva un sentimento di cittadinanza attiva, portatore di una cultura dei diritti contrapposta alle logiche dell'appartenenza e del privilegio. Nel ricordo di quell'estremo sacrificio, rinnovo alle famiglie Dalla Chiesa, Setti Carraro e Russo i sentimenti di vicinanza e partecipazione miei e dell'intero Paese", conclude il capo dello Stato.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Vico Equense- Sospensione servizio idrico - Ecco le zone interessate

 Sono  in corso mancanze d'acqua e abbassamenti di pressione idrica a causa di un GUASTO IMPROVVISO, nelle seguenti zone del Comune di VICO EQUENSE: Via Gianbattista della Porta, via Abbazia, via Cappella del Monte, Strada Statale ...continua
Nasce il “Natalone Pop” di Zio Rocco

Il panettone napoletano a base di burro di bufala di Battipaglia, nocciola viscianese del Vallo di Lauro e pop corn è il dolce ideale per celebrare il Natale...continua
Comune di Bacoli e la digitalizzazione dell' anagrafe: ecco come accedere e scaricare i certificati online

Anche il Comune di Bacoli consente ai propri cittadini di avere a disposizione documenti e certificati dell'anagrafe a portata di clic, senza prenotare o fare la fila all'ufficio comunale. Sarà necessario possedere Spid e/o Come al ...continua
A Monterusciello ritorno alle tradizioni agricole e produzione di prodotti tipici locali

"Il progetto MAC è un esempio di come possono essere spesi al meglio i fondi europei. Da un lato abbiamo valorizzato 52 ettari di terreno in un sistema di integrazione urbana e innescato un processo di ritorno alle tradizioni agricole ...continua
Napoli - Ecco il programma delle festività natalizie

a Giunta comunale, su proposta dell’assessore al Turismo ed attività produttive Teresa Armato, ha approvato la delibera del progetto esecutivo, per un importo di 400mila euro, denominato “Ri-nascita” da realizzarsi nell’ambi...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.