Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all' Indice Storico

Vico Equense: fermato  l’autore degli incendi del Monte Faito

17/08/2017 - Un ferito e ville distrutte dalle fiamme. Cancellati 18 ettari di boschi (in un video gli spostamenti del presunto piromane con la sua motoape) “Non so perché l’ho fatto, ho preso i fiammiferi e ho dato fuoco” è l’ammissione resa agli investigatori dal presunto autore del devastante incendio di ferragosto, arrestato ieri dai Carabinieri della Stazione di Vico Equense in esecuzione di un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata. Si tratta di C.D., 60 enne di Vico Equense, gravemente indiziato di aver causato un incendio boschivo esteso con danni persistenti all’ambiente. Per domare le fiamme, 2 canadair, 2 elicotteri e squadre dei vv.ff. a terra hanno lavorato incessantemente il 15 e il 16 agosto, soprattutto per impedire che le fiamme potessero propagarsi alle aree residenziali della località Faito. Il fermato, identificato sin dalle prime ore, in un primo momento ha negato le responsabilità fornendo un alibi, ma grazie all’accurata ricostruzione dei Carabinieri svolta attraverso testimonianze e immagini del sistema di video sorveglianza comunale, il presunto autore ha poi ammesso di essere il responsabile dei fatti. In pratica il 60enne, all’alba della mattina di Ferragosto, avrebbe raggiunto la località “Conca” del Monte Faito e avrebbe incendiato il bosco. La sera del 15 agosto, interrogato dai p.m. della procura oplontina, il 60enne vicano ha confermato la sua versione dei fatti: così, grazie agli esiti investigativi che hanno indotto C.D. alla parziale ammissione, è stato emesso il decreto di fermo. I danni causati dalle fiamme sono stati devastanti per ambiente e turismo, con una colonna di fumo visibile da tutto il golfo di Napoli che la mattina del ferragosto ha coperto la penisola sorrentina. Momenti di panico anche per i turisti già presenti sul monte, per i quali è stata riaperta eccezionalmente l'inagibile strada privata di collegamento con il versante stabiese della montagna.



Melito di Napoli - complici arrestati dai carabinieri per furto a ferrara. avevano rubato valigie di un turista. dentro contanti per migliaia di euro

I Carabinieri della tenenza di Melito hanno tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in regime domiciliare emessa dal G.i.p. del Tribunale di Ferrara per furto aggravato in concorso Zelindo Martinelli, 40enne e Giuseppe Giuliano, ...continua
Classico Contemporaneo si rivive la romantica storia di Cyrano de Bergerac

Presso il chiostro del Convento di San Domenico Maggiore di Napoli, venerdì 18 agosto 2017 ore 21:30, presenta CYRANO - L'OMBRA DEL MIO NASO, libera narrazione sul Cyrano di Bergerac di E. Rostand, adattamento e regia Roberto Galano con Roberto Galano, ...continua
Mondragone - arrestato tunisino per stalking verso la ex-compagna

I Carabinieri della Stazione di Mondragone, in via Razzino di quel centro, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Ufficio g.i.p. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE) nei confronti del pregiudicato tunisino El ...continua
Premio Internazionale Giambattista Vico, la 22edizione va all’On. Brunetta

Sarà una lectio magistralis dell’onorevole Renato Brunetta, già ministro e docente di Economia Politica, sul tema Giambattista Vico – Antonio Genovesi e la questione meridionale”, ad aprire sabato 19 agosto alle 20.00, presso il castello Vichiano di ...continua
Benevento. Attività preventiva in occasione del ponte di Ferragosto

I Carabinieri del Comando Provinciale hanno attuato il piano straordinario di controllo del territorio. Quattro persone denunciate in stato di libertà e 8 veicoli sequestrati. “Ferragosto Sicuro” è il piano di controllo del territorio organizzato ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.