Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all' Indice Storico

Discuont Dico TuoDi, stipendi a rischio: 4000 dipendenti pronti allo sciopero

02/09/2017 -   SINDACATI: L'AZIENDA E LE ISTITUZIONI SI ASSUMANO LE LORO RESPONSABILITA' NAPOLI (2 SETTEMBRE 2017). "Se entro l'11 settembre tutti i lavoratori della catena discount Dico Tuodì non avranno ricevuto regolarmente lo stipendio, siamo pronti ad incrociare le braccia e indire uno sciopero". Ad annunciarlo, all'indomani della riunione svoltasi presso il Ministero del Lavoro, sono le rappresentanze sindacali. "Giovedì scorso, al tavolo romano, ci saremmo aspettati ben altra risposta da parte delle istituzioni e dell'azienda. Ma l'assenza dell'amministratore giudiziale e dei vertici aziendali nella persona di Antonino Faranda, ci sta inducendo a pensare che non ci sia alcuna reale volontà di tentare di venire fuori da una situazione che si fa sempre più preoccupante, e certo non per colpa dei lavoratori. Nel corso del primo incontro presso il ministero - sottolinea la RSA - quando come organizzazioni sindacali abbiamo chiesto ufficialmente rassicurazioni a proposito del pagamento delle prossime spettanze, non abbiamo ricevuto alcuna risposta chiara. Come è possibile che il destino di migliaia di famiglie possa essere preso così sotto gamba? La procedura di concordato preventivo avviata a luglio, la chiusura di 123 punti vendita, e tutti gli altri nodi che bisogna cercare di sciogliere, dalla quattordicesima agli stipendi fino alla modalità di utilizzo della cassa integrazione e - naturalmente - il piano di rilancio del gruppo che attendiamo al Mise il prossimo 19 settembre - comporterebbero una assunzione di responsabilità seria da parte di tutti, nel rispetto che si deve a chi nella catena Tuodì ha creduto e scommesso l'esistenza propria e dei suoi cari. Speriamo vivamente - concludono i sindacati - che già lunedì 4, quando il Ministero ha aggiornato il tavolo della vertenza che ci vede impegnati, ci sia un cambio di rotta sostanziale, all'insegna del rispetto e della chiarezza e - lo auspichiamo vivamente - con un'apertura da parte dell'azienda per l'anticipo del pagamento della cassa integrazione. Noi, come delegazioni sindacali, subito dopo il confronto istituzionale, ci incontreremo per decidere unitariamente la strada migliore da intraprendere affinchè i diritti di chi già in questa fase è fortemente penalizzato vengano difesi".



Polisportiva Capasso gruppo sportivo associazione nazionale carabinieri: orgoglio della terra dei fuochi.

  Dopo le tre bellissime medaglie conquistate in Turchia samsung, gara olimpica, tra fine Luglio e inizio Agosto con Daniele di Guido, Marco de Luca ,e Tornincasa Maurizio, il gruppo sportivo allenato dal maestro Nicola Capasso al centro parco ...continua
Napoli rione Sanità: riunione notturna di malavitosi. Carabinieri irrompono nell’androne del boss

 I militari arrestano un uomo armato. Il capo clan si rintana e finge di dormire Nel corso dei servizi di contrasto alla criminalità operati nello storico rione napoletano i militari della compagnia e della stazione stella hanno fatto irruzione in un ...continua
Aversa, preso per gravi indizi di colpevolezza in due rapine

I Carabinieri della Stazione di Aversa (CE), hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di Innocenti Francesco, cl. 1988, residente ad Aversa. Il provvedimento cautelare è scaturito ...continua
Tirrenia Bonaria Cagliari - Napoli: 22 algerini seminano il panico a bordo

  A cura di Ernesto Manfredonia   Ben 22 algerini che sul tratto Cagliari - Napoli hanno sistematicamente messo in subbuglio l'intero traghetto seminando il panico tra i passeggeri, dal saccheggio e scorrerie a piccoli furti nelle ...continua
Il Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno farà tappa a Montecitorio

  L’iniziativa, organizzata dall’On. Sabrina Capozzolo, ha come scopo quello di permettere ai giovani, che quotidianamente animano il proprio territorio con iniziative ed inventiva, di poter instaurare un dialogo con i propri rappresentanti in ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.