WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca

Cronaca. Arzano - Qualiano - Casal di Principe

                                                                                                                     Arzano: cocaina pura, carabinieri arrestano 31enne
I carabinieri della tenenza di Arzano hanno tratto in arresto per detenzione di stupefacente a fini di spaccio un 31enne incensurato di secondigliano, Bruno Ferrioli.
I militari hanno notato un’auto sospetta che percorreva via Volpicelli e hanno inseguito il conducente fino a via Aruta, dove lo hanno bloccato.
Ferrioli ha provato senza successo a disfarsi di un sacchetto di plastica: recuperata la busta i militari vi hanno rinvenuto 5 involucri termosaldati con all’interno 185 grammi di cocaina pura.
La droga è stata posta sotto sequestro, L’uomo tradotto a Poggioreale.


 

 

 

 

Qualiano: giovani con armi e droga, carabinieri arrestano 2 ragazzi vicini a clan e denunciano le incensurate che erano col loro. Una è minorenne
I carabinieri della compagnia di Giugliano hanno arrestato due soggetti ritenuti contigui al sodalizio camorristico dei “De Rosa” attivo a Qualiano, Vincenzo Denza, 23enne del luogo e Francesco Accetta, 22enne di Capodichino; risponderanno di detenzione illegale di arma da sparo e munizioni e detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.
Perquisendo un appartamento di Corso Europa in uso a Denza i militari hanno sorpreso lui e Accetta in possesso di una pistola “Beretta” con matricola abrasa e carica e 3 panetti di hashish del peso complessivo di 265 grammi. il tutto era stato avvolto in un k-way che i ragazzi, alla vista dei militari, avevano lanciato su un balcone dello stabile di fronte l’abitazione.
Sul tavolo della cucina 10 dosi di cocaina, 1.300 euro in contante e un bilancino elettrico.
Nel corso del blitz sono state identificate e poi denunciate per gli stessi reati due giovani incensurate trovate in compagnia degli arrestati: sono una 26enne di Mugnano di Napoli e una 15enne di Giugliano in Campania.
Gli arrestati sono stati tradotti in carcere.



Casal di Principe: sequestro di un appostamento fisso di caccia e di uno stagno artificiale; si sospetta attività do bracconaggio
Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Castel Volturno (CE), nell’ambito di un ordinario servizio di controllo del territorio e di contrasto al bracconaggio, hanno proceduto, in comune di Casal di Principe (CE), alla località “Torre del Monaco”, al sequestro preventivo di un bacino d’acqua artificiale, in gergo denominato “vasca”, in corso di abusiva realizzazione, avente una forma rettangolare, con i lati maggiori della lunghezza di circa 120 mt. e gli altri due lati della lunghezza di circa 100 mt., con una profondità media di circa 0.50 mt..
All’atto dell’accertamento si stava provvedendo al riempimento della “vasca” alimentandola impropriamente con una bocchetta di irrigazione del consorzio di bonifica.
Tale bacino artificiale in poco tempo avrebbe assunto la conformazione di un vero e proprio stagno capace di attrarre l’avifauna acquatica migratoria durante il passo migratorio, agevolandosi illecitamente in tal modo nella fase di bracconaggio di detti esemplari.
Inoltre, lungo la sponda sud di tale bacino artificiale è risultato già essere presente un appostamento fisso da caccia, in gergo chiamato “botte” o “bunker”, realizzato con struttura in elementi di ferro e legno, parzialmente interrato, di forma rettangolare avente superficie di circa 12 mq (4 mt. x 3 mt.) ed un’altezza di circa 1.30 mt. Struttura anch’essa sottoposta a sequestro in quanto risultata abusivamente realizzata.
I proprietari del terreno C.C. dell’età di anni 38 e N.C. dell’età di anni 36, entrambi da Santa Maria Capua Vetere (CE), sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di abusiva realizzazione di opere edili in assenza di titolo urbanistico-edilizio e per il mutamento di destinazione d’uso dell’area agricola in assenza di autorizzazione.
L’operato sequestro è stato convalidato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord.

 



 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Castello di Cisterna: Carabinieri arrestano un pusher. Aveva droga di tutti i tipi

Servizi di controllo dei Carabinieri nel complesso di edilizia popolare della “cisternina” organizzati per contrastare reati in materia di droga. I Carabinieri della Tenenza di Casalnuovo di Napoli e della Stazione di Pomigliano D’Arc...continua
Marigliano: litiga coi vicini e per intimorirli spara in aria

 I Carabinieri della Stazione di Marigliano hanno arrestato Amato Saverio, un 27enne del luogo già noto alle forze dell'ordine Per futili motivi aveva aggredito alcuni vicini (un 76enne, un 51enne, una 49enne e una 63nne tutti residenti ...continua
Licola di Pozzuoli: servizi di controllo dei Carabinieri. denunce, multe e una proposta di DASPO

 A Licola, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio organizzato per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa e reati predatori, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato per falsità ...continua
Polizia di Stato di Ancona, articolata attività investigativa a carico di un sodalizio criminale di etnia Rom

La Polizia di Stato di Ancona sta concludendo un’articolata attività investigativa che prevede l’esecuzione di sei Ordinanze di Custodia Cautelare in Carcere a carico di un sodalizio criminale di etnia Rom stanziali, in merito ...continua
Quarto, ruba occhiali dal centro commerciale. I carabinieri arrestano un 27enne

I Carabinieri della Tenenza di Quarto hanno arrestato in flagranza per furto aggravato Nioradze Otar, della Georgia, 27 anni, non in regola con le norme sulla immigrazione, già noto. Dopo aver rimosso la placca antitaccheggio aveva rubato ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.