WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca

Carabinieri sequestrano numerosi animali appartenenti a specie protetta autoctone in via d'estinzione

In questi giorni è stata posta in essere una campagna di controlli volti alla prevenzione e repressione dei reati in danno della fauna protetta autoctona, esotica ed in via di estinzione (C.I.T.E.S.), sul territorio delle province di Caserta e Napoli, da parte dei Carabinieri Forestali appartenenti al Reparto Operativo S.O.A.R.D.A. (Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in Danno degli Animali) di Roma, del Nucleo CITES di Napoli, e della Stazione Carabinieri Forestale di Marcianise.
Le plurime attività di controllo poste in essere hanno permesso di accertare le seguenti situazioni illecite:
1) in comune di Recale (CE), presso l’abitazione di un privato, in cui è stata accertata la detenzione dei seguenti esemplari vivi di fauna protetta senza le prescritte documentazioni giustificative: nr. 18 esemplari di diverse specie di avifauna protetta; nr. 14 tartarughe Hermanni, nr. 4 Civette, nr. 1 Cornacchia e nr. 1 Assiolo, affidati al centro recupero animali selvatici “Frullone” dell’ASL NA1.
Tutti gli anzidetti esemplari sono stati sottoposti a sequestro per il delitto di ricettazione e per detenzione non autorizzata di fauna e specie protette dalla convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione (C.I.T.E.S.), firmata a Washington il 3 marzo 1973;

2) in comune di Giugliano in Campania (NA), presso un esercizio commerciale di uccelleria, in cui è stata accertata la detenzione dei seguenti esemplari di avifauna protetta senza le prescritte documentazioni: nr. 37 esemplari di avifauna particolarmente protetta quale Carduelis carduelis incluso nella convenzione di Berna e di Passer italiae, liberati successivamente in luogo idoneo.
Anche in questo caso gli anzidetti esemplari di avifauna protetta sono stati sottoposti a sequestro per il delitto di ricettazione.
3) in comune di Giugliano in Campania (NA), presso l’abitazione di un privato, in cui è stata accertata la detenzione della seguente avifauna protetta senza le prescritte documentazioni: nr. 20 esemplari di cardellini contenuti in 13 gabbie di legno e ferro. Gli esemplari ritenuti atti al volo sono stati immediatamente liberati in zona idonea mentre quelli non ritenuti tali sono stati consegnati al centro recupero animali selvatici il “Frullone” dell’ASL di Napoli per la riabilitazione e successiva reintroduzione in natura.
Anche in questo caso il detentore è stato denunciato in stato di libertà per il delitto di ricettazione.

 

Carabinieri sequestrano numerosi animali appartenenti a specie protetta autoctone in via d'estinzione






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Pozzuoli: per derubare signora manda lei e marito in ospedale

I Carabinieri della Stazione di Pozzuoli insieme a colleghi della locale aliquota Radiomobile dopo veloci indagini e attività di ricerca hanno individuato e catturato il 27enne G. R., di Monteruscello, già noto alle FFOO, ritenuto ...continua
Napoli - giovane ferito a una gamba con un colpo di pistola, in pieno centro

Alle 05.00 circa di stamattina, domenica 23 settembre, un 20enne del quartuere Mercato è giunto al pronto soccorso del Vecchio Pellegrini con una ferita d’arma da fuoco a una gamba. Il giovane ha raccontato ai Carabinieri della ...continua
Procida tra gli Itinerari culturali e dei siti UNESCO della Città Metropolitana di Napoli

Venerdì 21 settembre il Vice Sindaco Titta Lubrano ha partecipato alla presentazione del libro sugli itinerari culturali e dei siti UNESCO in cui è presente anche Procida grazie al lavoro che sta portando avanti con la Città ...continua
Forum PolieCo, “Reati ambientali, coordinare informazioni per avere indagini incisive”

“Dobbiamo imparare a mettere in rete le informazioni che ogni singola Procura o Prefettura riesce a recepire in merito di incendi negli impianti di trattamento dei rifiuti e di reati ambientali in genere”. L’invito che suona come ...continua
Cronaca. Bacoli - Barano d’Ischia - San Giuseppe Vesuviano - Napoli

San Giuseppe Vesuviano: Carabinieri arrestano 33enne. In casa sua hashish, cocaina e materia per il taglio I Carabinieri della Stazione di San Giuseppe Vesuviano hanno tratto in arresto Tommaso Gabriele Boccia, 33 anni, residente a Terzigno, già ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.