WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Politica

Lobby Gay dietro la Giornata contro l'omofobia? Scricchiola la poltrona del sindaco di Sorrento

 

A cura di Ernesto Manfredonia 

 

Il 17 Maggio la Penisola Sorrentina ospiterà, a fior di adesioni di scuole ed associazioni da VIco Equense a Massa, la giornata contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia. La protesta si nutre dell'humus che è stato fomentato all'indomani della vicenda che ha visto il coinvolgimento del Sindaco di Sorrento in merito a un diniego espresso nei confronti di una giovane coppia omosessuale. Quest'ultima aveva espresso il desiderio di celebrare la propria unione nel Chiostro di San Francesco, accreditando come tesi il fatto che l'ubicazione scelta è di proprietà comunale e non della Diocesi, quindi a tutti gli effetti lecita per un'unione civile omosessuale. Non si può allo stesso tempo negare la valenza religiosa di quel luogo, motivo per cui il Sindaco di Sorrento ha espresso il suddetto diniego ma anche una piena disponibilità ad offrire alla coppia altri siti. Niente. La vicenda è degenerata e lo scandalo raggiunge i confini dei media nazionali. 

E se ci fosse il coinvolgimento di qualche Lobby dietro la regia di questa manifestazione che in così poco tempo è diventato un caso nazionale e ha raccolto numerosi proseliti nella Penisola anche con un endorsement di Vittorio Cecchi Paone, intellettuale molto vicino ad ambienti dell'Arcigay. Intanto apprendiamo che la poltrona del Sindaco di Sorrento sta giá cominciando a scricchiolare.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!



Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.