WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Sport

Il Napoli perde la vetta, fermato sullo 0-0 dall'Inter

Si fa più dura per gli azzurri la lotta alla conquista dello scudetto; ora i partenopei si trovano ad inseguire la Juve, a +1 e con una partita da recuperare. I partenopei, dopo la sconfitta rimediata contro la Roma, la scorsa settimana, questa sera non vanno oltre lo 0-0 contro l'inter di Spalletti. Partita molto tecnica tra due squadre speculari nel corso del primo tempo; più incisività del Napoli nella ripresa ma troppi errori ed imprecisioni nella fase offensiva. Al Meazza il commosso ricordo di Davide Astori, con la dedica stampata sulla maglia partenopea, non ferma i soliti beceri cori di discriminazione ai danni degli azzurri. Primo tempo a ritmi blandi e senza emozioni: da registrare solo un  bruttissimo fallo su Mertens ad opera di Gagliardini, graziato da Orsato, che estrae solo il giallo. Nella ripresa, partita più avvincente con il palo colpito dall'Inter al minuto 48: Cancelo batte una punizione e, in area di rigore, incorna Skriniar che colpisce il palo alla sinistra di Reina. Gli azzurri rispondono con una gran conclusione di Insigne, che finisce di poco al lato. Al minuto 67, lo stesso Insigne si divora la rete del vantaggio, provando un velleitario pallonetto in area avversaria, dopo una buona palla servita da Mertens. Al minuto 70 ci prova anche l'attaccante belga ma il suo tiro termina non lontano dalla porta presidiata da Handanovic. Nonostante i cambi operati da Sarri che rileva Hamsik, Mertens e Allan inserendo Zielinski, Milio e Org, il Napoli non riesce a sbloccare la sfida e, quindi, per il momento si piazza alle spalle dei bianconeri, vittoriosi nella sfida odierna contro l'Udinese.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!



Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.