WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia

Campania, sacchetti bio: CODACONS lancia azione collettiva in favore dei consumatori della regione

TUTTI COLORO CHE HANNO PAGATO LO SHOPPER PUR AVENDO ACQUISTATO ORTOFRUTTA SFUSA POSSONO DENUNCIARE IL VENDITORE
ASSOCIAZIONE HA INVIATO DIFFIDA ALLA GDO: CONSUMATORI DEVONO POTER PORTARE SACCHETTI E BUSTE DELLA SPESA DA CASA

Il Codacons lancia anche in Campania la battaglia contro i sacchetti biodegradabili a pagamento. L’associazione ha pubblicato infatti oggi sul proprio sito internet una azione collettiva attraverso la quale i consumatori della regione possono contestare l’addebito degli shopper sullo scontrino, denunciando la prassi di molti esercizi commerciali di applicare il costo del sacchetto anche quando si acquistano prodotti ortofrutticoli sfusi.
“Siamo a favore di qualsiasi provvedimento a favore dell’ambiente, ma la questione dei sacchetti biodegradabili, così come recepita in Italia, assomiglia più ad una truffa legalizzata che ad una misura per ridurre l’inquinamento da plastica – spiega il presidente Carlo Rienzi – Questo perché non può essere imposto all’utente il pagamento dello shopper anche nel caso in cui il consumatore acquisti beni sfusi, attaccando lo scontrino direttamente sul prodotto ortofrutticolo pesato”.
Con l’azione lanciata oggi il Codacons mette a disposizione dei cittadini che hanno acquistato articoli alimentari freschi e sfusi senza chiedere il sacchetto bio, ritrovandosi però addebitato sullo scontrino il costo dello shopper, una denuncia-querela attraverso la quale chiedere alle autorità competenti controlli e verifiche alla luce della possibile fattispecie di truffa ai sensi dell’art. 640 c.p. e/o qualsiasi altra fattispecie criminosa, e affermare la propria qualità di parte offesa nel caso in cui siano aperte indagini.
Il Codacons ha inoltre inviato una formale diffida alla GdO e alle catene di iper e supermercati che operano anche in Campania, in cui si intima di permettere ai consumatori di introdurre nei punti vendita della regione buste della spesa e sacchetti riutilizzabili per imbustare frutta, verdura e altri generi alimentari, e di non addebitare loro alcun costo nel caso in cui non usino gli shopper forniti dall’esercizio commerciale.
Per info https://codacons.it/sacchetti-bio-pagamento-denunciali/






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Capaccio Paestum, 500 situazioni "sospette" individuate dal nuovo software anti-abusivismo ricettivo

Il nuovo software per scovare le strutture ricettive abusive, StayTour MapControl, è stato consegnato ufficialmente stamane al Comune di Capaccio Paestum, nel corso della presentazione svoltasi con il Responsabile informatico della HyKsos, ...continua
Ugl Campania, Giovedì 20 Settembre un convegno sulle pari opportunità

Il contrasto alle discriminazioni sui luoghi di lavoro e la promozione delle pari opportunità saranno gli argomenti del seminario informativo promosso dalla Ugl Campania e dalla consigliera di parità della regione Campania Domenica ...continua
Consiglio e Fondazione Nazionale dei Commercialisti, pubblicato il documento “La riforma della tassazione dei redditi derivanti dalle partecipazioni

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il documento “La riforma della tassazione dei redditi derivanti dalle partecipazioni qualificate”. Con la Legge di Bilancio 2018 viene modificato il regime ...continua
Annamaria Furlan incontra i giovani della Cisl di Salerno

Salerno, lì 17/09/2018  Si terrà mercoledì 19 settembre alle ore 15.00, nelle sale del Grand Hotel Salerno, il confronto tra il segretario generale della Cisl e gli iscritti al gruppo giovanile dell’Unione territoriale ...continua
Enti locali, tirocinio al Comune di Casoria per 10 giovani commercialisti di Napoli Nord

CASORIA – Il Comune di Casoria e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli Nord hanno siglato una convenzione con la quale si promuove un’importante attività di formazione dei giovani commercialisti ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.