Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Attualità, Castellammare di Stabia, Politica, Primo Piano

Appalto dello scandalo, e ancora… papocchio a P.zza Momumento.

Appalto dello scandalo, e ancora… papocchio a P.zza Momumento.

E’ questo il modo in cui la stampa riporta l’ennesima vicenda legata a un appalto nella nostra città. Chiediamo l’immediata convocazione della- IIª Commissione – Urbanistica – e chiediamo al presidente di far intervenire il Sindaco, l’Assessore, i dirigenti e i funzionari che hanno seguito le procedure relative all’appalto del “ Centro Commerciale Naturale”, della Villa Comunale, della Casa del Fascio, di Corso De Gasperi. E’ arrivato il momento di fare piena chiarezza su quanto sta avvenendo. E’ stato aperto un altro tratto della Villa Comunale senza collaudo e senza aprire i bagni, per la casa del Fascio aspettiamo ancora di sapere come si pensa di procedere, Corso De Gasperi sembra essere diventato un giochino della Lego: ogni tanto qualcuno passa e vi aggiunge un parco giochi, delle panchine, dei cestini…..E oggi le notizie su Piazza Monumento. Basta, cosi non si può andare avanti. Ormai neanche più gli annunci e le dichiarazioni di ottimismo tese a dimostrare che tutto va bene, riescono a coprire la confusione e il modo...

Leggi Ancora

Postato il 20 Ago 2017 in Articoli, Attualità, Castellammare di Stabia, Politica, Primo Piano

Castellammare. Grido di disperazione contro l’amministrazione: una lettera firmata da alcuni cittadini

Castellammare. Grido di disperazione contro l’amministrazione: una lettera firmata da alcuni cittadini

                 Riceviamo e pubblichiamo     Questa lettera è indirizzata al Sig.Sindaco di C/mmare di Stabia, al Comandante dei Vigili Urbani, al Comandante della Stazione deI Carabinieri,al Dirigente della Polizia di Stato,e la Comandante della Guardia di Finanza di C/mmare di Stabia, Guardia Forestale Carissimi Signori chi vi scrive è un nucleo abbastanza corposo di persone oneste che purtroppo risiede in una zona(Maledetta) anche se è detta zona della Madonna. Ormai il mal costume, l’inciviltà, la disonestà, la furberia, la prepotenza, la cattiveria,il sopruso, e tante di altre cose negative che fanno da padrone incontrollate in questa zona che dovrebbe essere il fiore all’occhiello della nostra città ma che è diventata il ricettacolo della delinquenza nostrana. Osserviamo tutti i giorni,atti di estorsione da parte di parcheggiatori abusivi, occupazione di suolo pubblico da parte di tutte le attività commerciali, a volte si ed a volte no di evasione fiscale, non rispetto del decoro cittadino, e tante altre cose che purtroppo voi conoscete molto bene. Noi sino ad adesso abbiamo sopportato ora basta,tutti...

Leggi Ancora

Postato il 20 Ago 2017 in Articoli, Castellammare di Stabia, Politica

ANPI ed Articolo Uno –  sconcerto la collocazione in Villa Comunale, davanti al monumento alla Resistenza

ANPI ed Articolo Uno – sconcerto la collocazione in Villa Comunale, davanti al monumento alla Resistenza

” Un popolo che non ha passato non ha neanche futuro” Sono le parole del nostro concittadino  Annibale Ruccello  nel suo  “Ferdinando”. La resistenza e i suoi valori sono per noi irrinunciabili. Ha destato sconcerto la collocazione in Villa Comunale, davanti al monumento alla Resistenza, di una fontanina e un cestino per rifiuti. Un errore di collocazione che rappresenta per noi un’offesa a tutta la citta’. La resistenza e i suoi valori sono un punto imprescindibile di ogni comunita’ democratica. La sezione Anpi di Castellammare e il movimento Articolo Uno chiedono all’Amministrazione comunale di provvedere alla rimozione dei suddetti arredi resituendo dignita’ al monumento e alla storia civile democratica e antifascista della nostra citta’ .Chiediamo ai cittadini stabiesi tutti di fare propria questa richiesta e nel contempo all’Amministrazione di valorizzare il monumento collocando un faro che lo llumini e ne esalti il significato. “Qui vivono per sempre gli occhi che furono chiusi alla luce perché tutti li avessero aperti per sempre alla...

Leggi Ancora

Postato il 19 Ago 2017 in Articoli, Castellammare di Stabia, Politica, Primo Piano

Articolo – 1: “Presto  uno riunione interforze per affrontare l’emergenza criminalità”

Articolo – 1: “Presto uno riunione interforze per affrontare l’emergenza criminalità”

“Castellammare ha bisogno di servizi e sicurezza.  A chiederlo sono i cittadini. Rapine , scippi in vertiginoso aumento , se la ricorderanno piu’ per questo i cittadini stabiesi l’ estate 2017 che per il passaggio di  magnati russi , attori, e sceicchi. Le cronache quotidiane riportano di un aumento della microcriminalita’ e della criminalita’ in citta’.  Fatti che chi e’ al governo della citta’ non puo’ continuare ad ignorare. Articolo uno, come del resto le opposizioni in Consiglio Comunale, gia’ nei mesi scorsi ,avevano fatto appello ad una presa di coscienza del fenomeno chiedendo la convocazione del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico  Purtroppo , si e’ voluto continuare nel racconto della citta’ che non c’e’ . Oggi ,pero ‘ , quel racconto cozza con i fatti di cronaca e con l’effettiva mancanza dei servizi a partire dalla disorganizzazione della tanto decantata archeolinea che, per assenza di infopoint e collegamenti rischia di diventare un flop.La citta’ turistica e’ a cuore a noi tutti ma senza una programmazione, senza...

Leggi Ancora

Postato il 18 Ago 2017 in Articoli, Castellammare di Stabia, Politica, Primo Piano

Castellammare. L’ opposizione: “l’Amministrazione è in stato confusionale”

Castellammare. L’ opposizione: “l’Amministrazione è in stato confusionale”

Il Dup tra strafalcioni e copia e incolla dimostra quanto l’Amministrazione sia in uno stato di confusione. Le opposizioni ‘’ occorre rilanciare ,  un progetto realistico e credibile per Castellammare. Alla prima lettura avevano pensato ad uno scherzo i consiglieri di opposizione nel leggere il Documento Unico di Programmazione  (Dup) del comune di Castellammare di Stabia, ed invece si sono dovuti ben presto ricredere. ‘’  Il Dup – sottolineano le forze di opposizione –  è un atto importante.  Dopo un anno di governo avrebbe dovuto, sulla base dell’esperienza fatta, dei procedimenti impostati, o avviati, prospettare una strategia, un progetto e gli strumenti e le risorse indispensabili per attuarla :un programma di utilizzo dai fondi europei , un‘idea per l’attuazione  delle Zone Economiche Speciali,   un impulso all’avvio del distretto economico Atargatis  e, invece, si incappa negli strafalcioni e nei copia e incolla. Ne sono un esempio la villa indicata come opera da fare, o il capitolo sull’urbanistica che parte dai rifiuti e quello dell’ambiente che parla delle politiche sociali....

Leggi Ancora

Postato il 17 Ago 2017 in Articoli, Cronaca, medicina, Politica

Stipendi manager Sanità, Ciarambino: consiglio su aumenti vergognosi

Stipendi manager Sanità, Ciarambino: consiglio su aumenti vergognosi

“Ora è tutto chiaro: quando De Luca diceva che la sanità campana sarebbe diventata la prima in Italia si riferiva non certo ai livelli di assistenza, ma ai superstipendi dei suoi manager. Alla ripresa dei lavori presenteremo una richiesta di Consiglio monotematico sui risultati raggiunti dai nominati di De Luca in sanità: il presidente commissario dovrà spiegare in aula in base a quali meriti ha aumentato gli stipendi già altissimi, mentre i cittadini subiscono le conseguenze disastrose di una pessima gestione sanitaria”. Sono le parole durissime del capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Valeria Ciarambino sulla delibera di ferragosto con cui De Luca ha aumentato gli stipendi dei manager sanitari. “De Luca quando li nominò, annunciò pugno duro e verifica del raggiungimento degli obiettivi di assistenza sanitaria dopo 6 mesi – ricorda Ciarambino – È passato oltre un anno dalle nomine, la sanità è in condizioni vergognose e De Luca non solo non ha fatto nessuna verifica nè ha rimosso nessuno dei suoi nominati, ma addirittura li...

Leggi Ancora