Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Postato il 26 Giu 2017 in Articoli, Cronaca, Politica

Marigliano: pizzo imposto da 2 gruppi a imprenditore delle slot. Carabinieri arrestano 6 estorsori

Marigliano: pizzo imposto da 2 gruppi a imprenditore delle slot. Carabinieri arrestano 6 estorsori

  I carabinieri della stazione di Marigliano hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli su richiesta della direzione distrettuale antimafia a carico di un 19enne di Marigliano ritenuto responsabile di estorsione aggravata da finalità mafiose, Fortunato Piezzo, già noto  e ritenuto contiguo al clan camorristico dei “Mazzarella” operante per il controllo degli affari illeciti tra Napoli e provincia. Qualche settimana fa aveva imposto il pizzo a un imprenditore, attualmente ai domiciliari, titolare di numerose sale giochi e slot machine in provincia di Napoli. Qualche giorno prima i carabinieri di Marigliano avevano arrestato anche Giovanni Rega, un 27enne di San Giorgio a Cremano già noto e anche lui contiguo al clan camorristico dei “Mazzarella” che quando era stato bloccato in via San Rocco aveva addosso 1.000 euro per il possesso dei quali non era stato in grado di fornire spiegazioni. Approfondendo la situazione i militari erano riusciti ad accertare che li aveva appena “riscossi” dall’imprenditore delle slot a casa del quale si era recato...

Leggi Ancora

Postato il 26 Giu 2017 in Articoli, Attualità, Politica, Primo Piano

Elezioni amministrative. Il blu dipinto di blu: ritorna vincente il centrodestra

Elezioni amministrative. Il blu dipinto di blu: ritorna vincente il centrodestra

  A cura di Ernesto Manfredonia   Dopo un periodo di lungo letargo ritorna vincente il centrodestra in Italia. Sentenze a catinelle che piovevano dalle più alte corti europee, primarie fantasma del Partito Democratico rette a tavolino con la speranza di far rientrare Renzi, un centrosinistra che in Parlamento ha sciorinato leggi impopolari le cui ombre non si sono mai scorte in un programma elettorale sostenuto e legittimato da una volontà collettiva. Infine, il fallimento totale del progetto del Movimento 5 Stelle, il quale ancora una volta si è riconfermato inadeguato sia nei mezzi che negli intenti nella corsa alle elezioni, un’incapacità complice dell’ormai netta assuefazione al potere in cui è scivolato che ha frantumato la sua carica reazionaria. Insomma, tutti requisiti che indefettibilmente sterilizzano il tentativo di rottamazione varato da Renzi, il quale anch’egli è stato ormai trascinato nel limbo dei dinosauri, con l’aggravante della sua giovane età, a causa della sua virulenta comunicazione che ha smascherato una sostanza politica poco chiara. Ultimo dato degno di nota è...

Leggi Ancora

Postato il 25 Giu 2017 in Articoli, Giurisprudenza, Politica

Architetti – Si all’introduzione del voto elettronico E-VOTING

Architetti – Si all’introduzione del voto elettronico E-VOTING

Parte da Napoli ed è rivolta a tutti gli architetti degli Ordini professionali d’Italia, la campagna di sensibilizzazione PEC/ATTORI – www.lista5punti.it/pecattori – che il gruppo di architetti L5P sta portando avanti con una estesa petizione per l’introduzione del VOTO ELETTRONICO per le future elezioni dei rispettivi Consigli Direttivi. L’obiettivo è promuovere tutte le azioni che possano portare alla modifica del regolamento di voto per utilizzare un sistema di votazione on line (E-VOTING) garantendo in tempi rapidissimi la massima partecipazione democratica e consultazione degli iscritti per sondare ed approvare decisioni in brevissimo tempo. Un semplice e snello sistema decisionale, decisamente molto più democratico ed efficiente dell’attuale. Inoltre, l’informatizzazione di tutte le procedure e le attività dell’Ordine, consentirebbe di riportare anche in streaming video le sedute del Consiglio. Generalmente, durante le elezioni, solo una piccola percentuale (30-35%) degli iscritti va a votare, per cui chi viene eletto lo è con una percentuale abbastanza bassa degli aventi diritto. Il voto elettronico favorirebbe la partecipazione di un numero maggiore di iscritti e garantendo comunque l’apertura di un seggio fisico, non si escluderebbe la possibilità di voto in modo tradizionale. Il voto...

Leggi Ancora

Postato il 24 Giu 2017 in Articoli, Attualità, Castellammare di Stabia, Politica, Primo Piano

Mario Casillo a cena con il Sindaco: vicino al mare per decidere la futura giunta?

Mario Casillo a cena con il Sindaco: vicino al mare per decidere la futura giunta?

  A cura di Ernesto Manfredonia   Secondo alcune indiscrezioni il Consigliere Regionale Mario Casillo avrebbe approfittato di un importante evento che si è tenuto a Castellammare di Stabia, con la presenza del Governatore Vincenzo De Luca, per fermarsi a cena con il Sindaco Antonio Pannullo al lido Lo Scoglio. Si tratterebbe in tal caso di una riunione di vitale importanza, visto che siamo alla vigilia dell’appuntamento elettorale di Torre Annunziata che rappresenterà l’inevitabile tassello dell’onorevole di Boscoreale, al netto della campagna acquisti che Area Civica avrebbe fatto tra le mura di Palazzo Farnese in vista del prossimo rimpasto, il quale sembrerebbe ormai inevitabile, o...

Leggi Ancora

Postato il 24 Giu 2017 in Articoli, Politica, Primo Piano

S. Antonio Abate, Donadio: sindaco Varone maleducato coi cittadini

S. Antonio Abate, Donadio: sindaco Varone maleducato coi cittadini

La denuncia dell’ex consigliera comunale: aggressione verbale nell’ufficio anagrafe S. ANTONIO ABATE – «È triste che il sindaco Varone si comporti da maleducato con una donna. È triste perché è un uomo adulto ed è triste perché, evidentemente, non ha compreso che il ruolo che ricopre comporta più doveri che diritti. E tra questi ultimi non c’è sicuramente quello di apostrofare, in maniera sgradevole, una concittadina». A dirlo è l’ex consigliera comunale di Sant’Antonio Abate e leader del gruppo «Oltre», Donatella Donadio. «Sono rimasta allibita dal racconto che la mia collega di studio ha fatto circa l’aggressione verbale che ha subito dal sindaco mentr’era nell’ufficio dell’anagrafe civile – aggiunge – e che è stata puntualmente denunciata anche sui social network. Mi rifiuto di credere che sia una ritorsione politica considerato che il marito della mia collega si candidò nella mia lista». «Ci sono due problemi in questa storia – prosegue –: uno è la maleducazione di Varone, l’altro è l’incapacità amministrativa. Non è possibile che, nell’epoca del web e...

Leggi Ancora

Postato il 23 Giu 2017 in Articoli, Politica

Pollena Trocchia –  il 30 giugno scade la domanda per il contributo di i genitori single

Pollena Trocchia – il 30 giugno scade la domanda per il contributo di i genitori single

Pubblicato l’avviso per l’erogazione del contributo economico a favore dei minori riconosciuti da un solo genitore. Per presentare la domanda, che va indirizzata ai Servizi Sociali del Comune, c’è tempo fino a venerdì 30 giugno. L’entità del contributo, composto in parte da risorse regionali e per la restante parte di competenza dei comuni che compongono l’Ambito N24, di cui Pollena Trocchia fa parte, è pari a 130 euro mensili per un minore e a 200 per due o più. Alla richiesta di contributo sono da allegare la documentazione rilasciata dall’autorità competente atta a comprovare l’avvenuto riconoscimento del minore da parte dell’unico genitore, copia fotostatica di un documento di riconoscimento e del codice fiscale del genitore del richiedente, attestazione ISEE in corso di validità, che non deve essere superiore, per l’anno 2016, a 10.633 euro, e carta di soggiorno per i cittadini comunitari o permesso di soggiorno CE per quelli extracomunitari. “Con questo contributo si intende sostenere i minori riconosciuti da un solo genitore, tutelando i loro diritti fondamentali e...

Leggi Ancora