Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Istruzione, Primo Piano

Unione Docenti – Martedì 22 agosto 2017  presso gli Uffici Scolastici Regionali

Unione Docenti – Martedì 22 agosto 2017 presso gli Uffici Scolastici Regionali

L’Unione Docenti Immobilizzati della Campania e della Sicilia hanno indetto una manifestazione il giorno martedì 22 agosto 2017 dalle ore 10 alle 13 nei rispettivi capoluoghi di provincia (Napoli e Palermo) presso gli Uffici Scolastici Regionali per presentare un documento che racchiude le proposte dei docenti che sono stati trasferiti nelle scuole del centro/nord per effetto della domanda di assunzione nazionale prevista dalla legge 107/2015. Rimettiamo ai Provveditori, quali interlocutori Istituzionali periferici, la nostra stima nel sicuro impegno a far pervenire le nostre legittime richieste agli organi centrali. I suddetti docenti chiedono di rientrare attraverso le assegnazioni provvisorie dell’anno in corso, occupando (in subordine agli specializzati) i posti in deroga sul sostegno, così come stabilito dal Tribunale di Reggio Emilia con l’ordinanza n. 848 del 27/03/2017 che sancisce il diritto del docente al ricongiungimento familiare. Inoltre, si chiede l’attualizzazione di un tavolo tecnico di confronto per un immediato piano di rientro per i docenti del meridione e che la soluzione possa essere inserita nel Piano di inclusione per il...

Leggi Ancora

Postato il 19 Ago 2017 in Articoli, Istruzione, Primo Piano

700mila docenti precari col fiato sospeso, gli uffici scolastici pubblicano le graduatorie d’istituto: altissima la percentuale di reclami

700mila docenti precari col fiato sospeso, gli uffici scolastici pubblicano le graduatorie d’istituto: altissima la percentuale di reclami

Da oggi, ogni supplente potrà rendersi conto del punteggio assegnato consultando ‘Istanze On Line’: la stampa specializzata spiega che tocca alle segreterie scolastiche ‘mettere una pezza’ agli errori del sistema informatico con il quale si trovano a lavorare gli assistenti amministrativi alle prese con la valutazione delle domande dei docenti per l’accesso alle graduatorie. Alla mancata formazione su molti aspetti delle tabelle di valutazione dei titoli (interpretate con fantasia) si aggiungono gli errori di default del sistema on line. Sono già migliaia le richieste di rettifica del punteggio recapitati sulle scrivanie delle segreterie, da parte dei docenti che hanno visualizzato il punteggio non corretto. Nel computo degli errori da sanare, ci sono pure i tanti bug dovuti alla decisione del Miur di escludere tante categorie di docenti. Come i diplomati Itp, a cui il Tar ha dato ragione avallando la tesi dell’Anief. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Attendiamo con fiducia la richiesta di inserimento nella seconda fascia d’istituto anche per i diplomati AFAM e magistrale linguistico, per i quali già esistono pronunciamenti positivi...

Leggi Ancora

Postato il 19 Ago 2017 in Articoli, ECONOMIA, Istruzione, Primo Piano

Stipendi docenti, petizione pubblica per equipararli al resto d’Europa: la forbice si allarga e il nuovo contratto non risolverà il problema

Stipendi docenti, petizione pubblica per equipararli al resto d’Europa: la forbice si allarga e il nuovo contratto non risolverà il problema

Per gli insegnanti promotori dell’iniziativa, che in poche ore ha raccolto migliaia di adesioni, è impensabile stare in Europa e assistere a una sperequazione tra docenti di nazionalità europee differenti: i nostri colleghi Europei lavorano in media in meno di noi italiani, nonostante questo aspetto percepiscono stipendi più alti, non vivono l’incubo del precariato scolastico come accade in Italia, non hanno l’accesso all’insegnamento veicolato dalle classi di concorso, godono di migliori possibilità di crescita professionale e di maggiori condizioni di tutela e promozione della salute così come intesa dall’OMS. Nell’appello, che al termine della raccolta firme verrà consegnato al Miur, si ricorda anche che quella del docente è una delle professioni ad alto rischio di burnout, proprio per la mole di lavoro loro richiesta e per le pochissime risorse umane ed economiche a cui lo stesso può attingere nel miglioramento, tutela e prevenzione rispetto alla propria condizione con cui il professionista dell’istruzione si confronta. Anief condivide in pieno le ragioni della petizione. I numeri a confronto con il resto...

Leggi Ancora

Postato il 19 Ago 2017 in Articoli, Istruzione, medicina, Primo Piano

VACCINI – Segreterie scolastiche caricate di tensioni e oneri afferenti a sanità e famiglie

VACCINI – Segreterie scolastiche caricate di tensioni e oneri afferenti a sanità e famiglie

Per il sindacato, attraverso le due circolari esplicative si è riusciti nell’impresa di fare peggio della norma-madre: sono state imposte rigide disposizioni che precludono la possibilità di far frequentare la scuola agli alunni fino a 6 anni non in regola, minando il diritto allo studio previsto dalla Costituzione italiana, e si conferisce ai presidi una responsabilità, con tutte le incombenze che comporta, che per ovvi motivi non può essere a carico dell’istruzione pubblica ma rimane di carattere puramente medico-sanitario. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Serviva un dibattito e un adeguato confronto con le parti sociali, inoltre lo Stato si è spinto oltre le proprie competenze dimenticando di attivare un adeguato raccordo con la scuola. Il nostro studio legale sta approfondendo i contenuti delle circolari applicative del decreto, per verificare se vi sono i presupposti giuridici per bloccarne gli effetti pratici, anche ricorrendo contro lo stesso decreto. La scuola non può continuare a fungere da ‘imbuto’ dove infilare i problemi sociali. Perché, ad esempio, non si è previsto lo stesso obbligo per...

Leggi Ancora

Postato il 17 Ago 2017 in Articoli, Istruzione, Primo Piano

Comune di Torre del Greco, quarta edizione del campo estivo in lingua inglese

Comune di Torre del Greco, quarta edizione del campo estivo in lingua inglese

Iscrizioni aperte fino al 25 agosto: attività dal 28 agosto all’11 settembre   Buone notizie per gli alunni delle scuole elementari e medie di Torre del Greco. In extremis infatti l’amministrazione comunale è riuscita ad organizzare la quarta edizione del campo estivo in lingua inglese. Come annunciato attraverso un manifesto dal vicesindaco e titolare della delega alla Pubblica istruzione, Romina Stilo, da oggi “sono aperte le iscrizioni per la partecipazione ad un campo estivo in lingua inglese”. La domanda di partecipazione deve pervenire entro e non oltre le ore 13 di venerdì 25 agosto scrivendo all’indirizzo mail campoinglese@comune.torredelgreco.na.it o a mano, negli orari di ufficio (9-13) all’ufficio Protocollo del complesso La Salle. Alla domanda dovrà essere allegata anche la copia del documento di identità del richiedente. “La modulistica – è scritto ancora nel manifesto – si può scaricare dal sito del Comune (www.comune.torredelgreco.na.it) e/o ritirare presso l’ufficio Pubblica istruzione al complesso La Salle”. Il campo si svolgerà in due settimane dal 28 agosto all’11 settembre, dal lunedì al venerdì...

Leggi Ancora

Postato il 14 Ago 2017 in Articoli, Attualità, Istruzione, Primo Piano

Pollena Trocchia – Aperte le iscrizioni per l’asilo nido, inizio a metà a settembre

Pollena Trocchia – Aperte le iscrizioni per l’asilo nido, inizio a metà a settembre

Aperte le iscrizioni all’asilo nido comunale, la struttura sarà attiva a partire dal prossimo 15 settembre. “La Fabbrica del Futuro”, questo il nome dell’asilo che sarà ospitato nella struttura di proprietà comunale intitolata alla memoria di Paolino Avella, è ormai davvero pronto ad aprire le proprie porte per accogliere i piccoli del territorio. “Stiamo vedendo la concretizzazione di un sogno che ci ha accompagnati fin dall’inizio della nostra esperienza amministrativa e per la realizzazione del quale si sono spesi e hanno contribuito tutti i componenti della precedente e dell’attuale amministrazione, ai quali va il mio ringraziamento. Siamo lieti che un’opera di primaria importanza per il territorio, che abbiamo inserito tra i punti fondamentali del nostro programma elettorale, sta finalmente per vedere la luce” ha esultato il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto. “Per recuperare le risorse necessarie all’apertura dell’asilo nido partecipammo con successo a un bando regionale. Dopo aver sottoscritto la convenzione con la regione Campania, che attraverso fondi POR ha finanziato il progetto al quale ha contribuito con...

Leggi Ancora