Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Cronaca, Primo Piano

Crollo a Casamicciola

Crollo a Casamicciola

Sono già sul posto Vigili del Fuoco ambulanze del 118 Carabinieri e Polizia di Stato per il crollo avvenuto poco fa nel comune di Casamicciola. In un primo momento è giunta segnalazione al 115 solo il crollo parziale della scalinata che porta all’abitazione dove per altro c’è una persona a letto ammalata senza possibilità di muoversi. Tuttavia alcuni testimoni, tra cui un ingegnere riferisce di una persona sotto le macerie ed un numero di feriti imprecisati. E’ il triste primato della scossa di terremoto avvertita in tutta l’isola  ...

Leggi Ancora

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Attualità, Castellammare di Stabia, Politica, Primo Piano

Appalto dello scandalo, e ancora… Papocchio a P.zza Momumento

Appalto dello scandalo, e ancora… Papocchio a P.zza Momumento

E’ questo il modo in cui la stampa riporta l’ennesima vicenda legata a un appalto nella nostra città. Chiediamo l’immediata convocazione della- IIª Commissione – Urbanistica – e chiediamo al presidente di far intervenire il Sindaco, l’Assessore, i dirigenti e i funzionari che hanno seguito le procedure relative all’appalto del “ Centro Commerciale Naturale”, della Villa Comunale, della Casa del Fascio, di Corso De Gasperi. E’ arrivato il momento di fare piena chiarezza su quanto sta avvenendo. E’ stato aperto un altro tratto della Villa Comunale senza collaudo e senza aprire i bagni, per la casa del Fascio aspettiamo ancora di sapere come si pensa di procedere, Corso De Gasperi sembra essere diventato un giochino della Lego: ogni tanto qualcuno passa e vi aggiunge un parco giochi, delle panchine, dei cestini…..E oggi le notizie su Piazza Monumento. Basta, cosi non si può andare avanti. Ormai neanche più gli annunci e le dichiarazioni di ottimismo tese a dimostrare che tutto va bene, riescono a coprire la confusione e il modo...

Leggi Ancora

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Attualità, Eventi, Primo Piano

Amalfi. Parte il conto alla rovescia per il Capodanno Bizantino

Amalfi. Parte il conto alla rovescia per il Capodanno Bizantino

Amalfi è pronta a rituffarsi nelle atmosfere Medievali. Come di consueto il prossimo 1 settembre con i suoi paggi, le sue dame e i suoi cavalieri, che faranno da cornice all’incoronazione del nuovo Magister di Civiltà Amalfitana. E così l’antica Repubblica Marinara, insieme con l’attigua cittadina di Atrani, tornerà ad essere teatro di uno straordinario evento storico che trae spunto dalla grandezza politica delle civitates per offrire un carnet di appuntamenti di alto profilo culturale e spettacolare. Il 31 agosto e il 1° settembre, infatti, Amalfi e Atrani celebreranno una nuova edizione del Capodanno Bizantino. Ovvero, l’inizio dell’anno fiscale e giuridico nell’epoca dell’Impero d’Oriente da cui si trae spunto per una due giorni di celebrazioni e festeggiamenti che coinvolgerà cittadini, visitatori e turisti della Costiera in un emozionante viaggio che coniuga la centralità amministrativa e politica dell’Amalfi medievale al protagonismo culturale e turistico della città di oggi. Giunto quest’anno alla sua XVII edizione, l’evento è organizzato dal Comune di Amalfi, in collaborazione con il Comune di Atrani e il Centro di Cultura e Storia Amalfitana, ed è finanziato dalla Regione Campania nell’ambito...

Leggi Ancora

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Castellammare di Stabia, Cronaca, Primo Piano

Incendio al Viale Europa

Incendio al Viale Europa

Sono da poco passate le 10,15, quando un piccolo incendio si è sviluppato nell’intercapedine che separa i due fabbricati al Viale Europa. Paura e tensione per il vicino Istituto di Credito visto anche il perimetro piuttosto stretto tra i due fabbricati, destava preoccupazioni per un eventuale sfondamento o peggio per qualche banda del buco operante nella zona di Napoli. Tuttavia,come fanno presenti alcuni condomini del fabbricato adiacente, l’intercapedine è anche riparo di alcuni senza tetto che stazionano presso il Viale Europa. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Castellammare di Stabia ed hanno provveduto a spegnere l’incendio verificando eventuali danni a cose e persone. Gli inquirenti stanno ancora accertando le cause...

Leggi Ancora

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Cronaca, Primo Piano

Capaccio Paestum, sequestri della Polizia Municipale sul litorale della Laura

Capaccio Paestum, sequestri della Polizia Municipale sul litorale della Laura

Weekend di controlli sul litorale di Capaccio Paestum ad opera della Polizia Municipale. Gli agenti, agli ordini del responsabile del servizio di Polizia Municipale Natale Carotenuto, hanno sequestrato merce contraffatta a diversi venditori ambulanti sul litorale della Laura ed elevato sanzioni per 20mila euro. I caschi bianchi hanno sequestrato circa 300 gonfiabili e oggettistica di varia natura. Inoltre, è stato emesso un provvedimento di Daspo urbano. I controlli proseguiranno, così come disposto dall’Amministrazione comunale di Capaccio Paestum, anche nei prossimi al fine di scongiurare e reprimere tale...

Leggi Ancora

Postato il 21 Ago 2017 in Articoli, Cronaca, cronaca giudiziaria, Primo Piano

Napoli – giro di truffe alle assicurazioni per 400mila euro, denunciate 59 persone

Napoli – giro di truffe alle assicurazioni per 400mila euro, denunciate 59 persone

I Carabinieri della stazione di Capodimonte hanno denunciato all’autorità giudiziaria 59 persone resesi responsabili di truffe ai danni di compagnie assicurative: sono 53 finte vittime, 3 avvocati e 3 consulenti assicurativi. Le indagini hanno mosso i primi passi a seguito di alcuni incidenti stradali sospetti “verificatisi” tra il 2010 e il 2011. alcuni avvocati napoletani, consulenti assicurativi e medici avevano tessuto una lucrosa rete di complicità per creare finti sinistri stradali con feriti e spillare pingui risarcimenti. L’uomo-chiave però era un medico, nel frattempo deceduto, all’epoca dei fatti in servizio presso uno dei principali ospedali della città, che attestava l’esistenza nelle finte vittime di patologie e traumi conseguenti ai sinistri. In altri casi la documentazione medica era relativa ad accessi fasulli in pronto soccorso oppure a esami, soprattutto radiografie e lastre, eseguite sì in ospedale, ma ad altri pazienti, ignari. Tutta la documentazione falsa veniva alla fine presentata alle compagnie assicurative per avviare le pratiche di risarcimento. emblematico il caso di un finto incidente tra un avvocato e suo...

Leggi Ancora