Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie
AdvArts

Postato il 15 Mag 2017 in Articoli, Cronaca

Mondragone, fabbricato abbandonato pieno di munizioni armi ed esplosivi

Mondragone, fabbricato abbandonato pieno di munizioni armi ed esplosivi

Nel corso della notte, i Carabinieri del Comando Stazione di Mondragone, nel corso di un servizio finalizzato a monitorare fabbricati rurali in stato di abbandono, hanno rinvenuto all’interno di un casolare ubicato all’interno di un fondo agricolo nei pressi della Strada Statale Domitiana, la cui proprietà è in corso di accertamento, diverse armi, munizioni ed ordigni esplosivi. Nella circostanza i militari dell’Arma hanno sequestrato: nr.5 ordigni esplosivi del peso di 630 gr. ciascuno; nr. 6 ordigni esplosivi del peso di 1430 gr. ciascuno;  nr. 1 pistola mitragliatrice mod. Uzi,  completa di serbatoio; nr. 1 fucile a pompa cal. 12 marca Franchi mod. spas, avente matricola parzialmente abrasa; nr. 1 fucile sovrapposto marca Perazzi modello mx8; nr. 1 pistola Beretta cal. 9 parabellum mod. 92 FS con matricola abrasa, completa di serbatoio; nr.47  proiettili cal. 9×21; nr. 20  proiettili cal. 357 magnum; nr. 36  proiettili cal. 40 S.W.;  nr. 24  proiettili cal. 9×19 marca S&B; nr.108  proiettili cal. 380 auto; nr. 2 proiettili cal. 7,62 Nato; nr. 9 cartucce a...

Leggi Ancora

Postato il 15 Mag 2017 in Articoli, Cronaca

Aversa. Rumeno indiziato di induzione alla prostituzione, minacciava sue connazionali; arrestato

Aversa. Rumeno indiziato di induzione alla prostituzione, minacciava sue connazionali; arrestato

I Carabinieri della Sezione Operativa di Aversa, in Napoli, presso la casa circondariale di Poggioreale, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Napoli Nord – ufficio G.I.P., nei confronti di GHEORGHE Adriano, cl. 91, di origini albanesi,  domiciliato in Gricignano di Aversa (Ce), già detenuto. Le indagini condotte dagli stessi carabinieri della stessa Sezione Operativa di Aversa hanno  consentito di raccogliere a suo carico gravi indizi di colpevolezza in ordine a numerosi tentativi, dietro minacce, di indurre alla prostituzione sue connazionali, garantendo loro protezione in cambio del ricavato dell’attività di...

Leggi Ancora

Postato il 15 Mag 2017 in Articoli, Politica

Boscoreale. Bilancio consuntivo 2016. Nominato il commissario ad acta

Boscoreale. Bilancio consuntivo 2016. Nominato il commissario ad acta

  E’ la dott.ssa Franca Maietta il commissario ad acta nominato venerdì scorso dal prefetto di Napoli per l’approvazione, quale adempimento riservato alla giunta comunale, dello schema di bilancio consuntivo 2016. Il commissario avrà trenta giorni di tempo per adottare la delibera che poi sarà sottoposta all’approvazione del consiglio comunale. “Il nostro comune – spiega il sindaco Giuseppe Balzano – al pari di altre migliaia in Italia, per questioni strettamente tecnico-operative connesse anche con la nuova contabilità di recente introdotta, ha avuto difficoltà ad approvare l’atto nei termini di legge. Sulla questione, è noto, vi è stato un serrato dibattito nazionale, sostenuto dall’Anci, teso proprio a far si che il governo, alla luce delle criticità rilevate, adottasse un provvedimento di rinvio. Nell’attesa – aggiunge il sindaco Balzano – avevamo comunque rassicurato la prefettura che il prossimo 18 maggio avremmo provveduto all’approvazione, in giunta, dello schema di bilancio consuntivo. Ciò nonostante è stato nominato il commissario ad acta. Questo, purtroppo, – conclude il Sindaco – comporterà delle spese a carico...

Leggi Ancora

Postato il 15 Mag 2017 in Articoli, Castellammare di Stabia, ECONOMIA

Castellammare – Sanità – Emodinamica, si esce dalle tenebre

Castellammare – Sanità – Emodinamica, si esce dalle tenebre

  EMODINAMICA ……SI ESCE DALLE TENEBRE!!!!!!!. Una politica sanitaria bieca, cinica e scellerata portata avanti da politici che a tutti i costi volevano affossare e distruggere il nostro Ospedale, portando nei propri bacini elettorali e scippando ciò che era già stato approvato per il Presidio Ospedaliero S. Leonardo. La FIALS ribellandosi a tutto questo provvedeva e intraprendeva una durissima battaglia nei confronti della Regione, dell’ASL, coinvolgendo il Sindaco di Castellammare di Stabia, che con immediatezza, convocava un Consiglio Comunale in seduta straordinaria dove a plenum pieno, passava all’unanimità con maggioranza e opposizione tutta, l’indicazione e la deliberazione in consiglio stesso per l’ubicazione del servizio di EMODINAMICA presso l’Ospedale S.Leonardo. A tutto ciò si è aggiunto, e và il nostro pieno ringraziamento, alla Direzione Strategica dell’ASLNA3Sud, che senza se e senza ma, inseriva nel nuovo Atto Aziendale l’ubicazione di tale servizio per il presidio S.Leonardo. Finalmente si esce dalle tenebre e si intravede la luce a favore dell’utenza, infatti in questi giorni, è stato firmato ed approvato il progetto tecnico...

Leggi Ancora